Mini-Review-A little Something Different Sandy Hall

Buon lunedi e buon inizio settimana a tutti!Come promesso ecco la mia recensione di A little something different di Sandy Hall!Inizialmente avevo intenzione di scrivere una normale recensione, ma non avevo molto da dire su questo libro e non volevo nemmeno soffermarmi molto sulla trama e personaggi per non darvi anticipazioni, quindi alla fine ho optato per una mini-review :)

A Little Something Different

Titolo: A little something different
Autore: Sandy Hall
Editore: Swoon Reads
Pagine: 272
Data di uscita (USA): 26 agosto 2014
Trama:L'insegnante di scrittura creativa, il ragazzo delle consegne, i commessi dello Starbucks locale, il suo migliore amico, la sua compagna di stanza, e lo scoiattolo nel parco hanno tutti una cosa in comune-credono che Gabe e Lea dovrebbero mettersi insieme. Lea e Gabe sono nella stessa classe di scrittura creativa. Hanno gli stessi riferimenti culturali, ordinano lo stesso cibo cinese, ed escono negli stessi posti. Sfortunatamente, Lea è riservata, Gabe ha problemi, e nonostante la loro iniziale cotta ricambiata, sembra che non riusciranno mai a risolvere la situazione. Ma in qualche modo anche quando non succede niente, qualcosa succede tra di loro, e tuttiriescono a vederlo. Il loro insegnante di scrittura creativa li spinge a stare insieme. I commessi dello Starbucks osservano la loro relazione come uno show televisivo. L'autista del bus racconta a sua moglie di loro. La cameriera al ristorante li fa sedere automaticamente insieme. Perfino lo scoiattolo che vive nel parco del college crede nella loro relazione. 
Sicuramente Gabe e Lea troveranno un modo di capire se sono destinati l'uno all'altra...




Lena e Gabe studiano alla stessa università, vivono nella stessa residenza studentesca, seguono entrambi le lezioni di scrittura creativa. Si piacciono, ma non lo sanno, o almeno non sono ancora pronti ad ammetterlo.
I loro amici, la loro professoressa, l'autista del bus che prendono insieme ogni giorno e la commessa dello Starbucks che entrambi frequentano sono invece fin troppo consapevoli dell'attrazione che c'è tra i due e sono pronti a tutto pur di far capire a Lena e Gabe che sono perfetti l'un per l'altra.

Sono seduti lì nel coffe shop per quasi un'ora, senza parlare, ma lanciandosi occhiate da dietro i loro libri, in qualche modo flirtando anche se non con parole. Sarebbe strano se non fosse cosi adorabile.

Ciò che rende questo libro unico è il fatto che vi sono ben 14 punti di vista, nessuno dei quali appartenente ai due protagonisti, che si alternano all'interno della storia e ci danno una panoramica di ciò che sta accadendo tra Lena e Gabe, ognuno da una prospettiva differente. Ma non solo, la Hall ci permette anche di dare un piccolo sguardo a ogni singola personalità che narra, dalla barista al fratello di Gabe alla migliore amica di Lena alla professoressa di scrittura creativa!Abbiamo anche i due particolarissimi punti di vista dello scoiattolo e della panchina del parco che sia Lena e Gabe frequentano, probabilmente i POVs più divertenti da leggere dell'intero libro.

Coleção Cenas de Romance Cativantes | Abduzeedo | Graphic Design Inspiration and Photoshop Tutorials
"Guarda questi due" dice lui. "Perché?" "Perché vengono qui ogni tanto, e lei va ad un angolo e lui ad un altro, e poi si muovono nel negozio creando parabole mentre si avvicinano e allontanano. Sono la coppia più strana della terra. Voglio scrivere equazioni matematiche su di loro.

A Little Something Different è una delle letture più dolci e divertenti che abbia mai fatto. 
E' una storia leggera e veloce, perfetta per un pomeriggio in cui si è in vena di una lettura romantica e non troppo pesante!Ora aspetto con impazienza altri libri della Hall!


Difficoltà di lettura in lingua:
Molto bassa!Lo stile è scorrevolissimo e molto semplice, un po' come Hex Hall e Babe in Boyland!

25 commenti

  1. Sembra davvero una storia molto particolare e originale, bellissima l'idea di raccontare la storia da diversi punti di vista tranne quello dei protagonisti

    RispondiElimina
  2. *-* sembra molto dolce la storia ma sopratutto originale! Potrei anche leggerlo in lingua :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente Giusy!E' davvero semplicissimo e poi sono solo 150 pagina di ebook ;)

      Elimina
  3. Questo libro mi ispira moltissimo *w*
    L'idea di farla narrare a personaggi vicini ai protagonisti è molto particolare, poi se si tratta di uno scoiattolo e di una panchina! Aww, come resistere? :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le scene con lo scoiattolo e la panchina sono state quelle più carine *__*

      Elimina
  4. Awww ma sembra proprio carino carino e dolcioso *^* visto la difficoltà di lettura è bassa ci farò un pensierino volentieri :3 a proposito, me tanto felice che l'hai inserita come ti avevo suggerito *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era un'idea fantastica, Deni!Non potevo non inserirla :D

      Elimina
  5. Sapendo che ha tutti quei punti di vista non avrei dato molta attenzione al libro... ma come posso restare indifferente al tuo entusiasmo? Intanto lo segno in wishlist. :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io avevo qualche dubbio al riguardo, ma l'autrice ha fatto davvero un ottimo lavoro! =)

      Elimina
  6. Risposte
    1. Sono sicura che ti piacerebbe tanto Frannie ;)

      Elimina
  7. Carina questa cosa dei molteplici punti di vista! Lo scoiattolo... la panchina... mi hai incuriosito, e ora.. voglio leggerlo! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è proprio un'idea carinissima :3

      Elimina
  8. Come ho già ripetuto all'infinito, non vedo l'ora di leggere questo libro!!! Sembra così carino *___* e la tua recensione lo ha confermato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo Eliza, è una lettura troppo carina *__*

      Elimina
  9. Il punto di vista dello scoiattolo e della panchina. *w*
    Aw, no, lo voglio, così l'autrice mi ha conquistato. *O*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già anche a me ha conquistato nel momento in cui ho letto i loro POV *__* Troppo carini!

      Elimina
  10. L'idea dei POV dei "non protagonisti" mi sembra davvero interessante, almeno è un libro diverso dal solito :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già è originale e poi l'autrice è stata davvero brava a gestirli, ha fatto in modo che i diversi POV non si sovrapponessero alla trama principale e questa cosa l'ho apprezzata tantissimo *__*

      Elimina
  11. Sembra davvero originale! Ormai seguirò fedelmente i tuoi consigli per le letture in lingua, lo segno in wishlist!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono felice Elsa :D Poi fammi sapere se lo leggi ;)

      Elimina
  12. Mi piace moltissimo l'idea di raccontare la storia da diversi punti di vista esclusi i due protagonisti! È un'idea originale che mi ha incuriosita! Mi sa proprio che lo leggerò!

    RispondiElimina
  13. Ciao Juliette, sono una bookblogger anch'io: La Rapunzel dei libri. Il tuo blog è davvero molto bello, soprattutto utile per i blogger. Ho trovato molto utili i tuoi tutorial, ma ti scrivo prorpio qui per dirti che grazie al tuo consiglio inizierò a leggere in lingua proprio con questo romanzo. Ho una paura tremenda di far cilecca, ma spero di non esser così pessima. Nel caso non dovessi farcela, comprerò il romanzo in lingua italiana, appena pubblicato dalla Newton Compton. Bacioni e in bocca al lupo con l'università. Saluti <3

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)