Recensione Green Kerstin Gier


Titolo:Green
Autore: Kersin Gier
Pagine: 429
Prezzo: euro 16,60
Trama
Che si fa quando si ha il cuore spezzato? Si telefona alla migliore amica, si mangia cioccolato e ci si macera nel proprio dolore. Solo che Gwendolyn, viaggiatrice nel tempo suo malgrado, dovrebbe conservare tutte le sue energie per altre cose: sopravvivere, per esempio. Perché la trappola che il temibile conte di Saint Germain ha costruito nel passato è pronta a scattare nel presente. E per riuscire a trovare la soluzione dell'oscuro segreto, Gwen e Gideon, fra un litigio e l'altro, dovranno buttarsi a capofitto nei secoli passati cercando di schivare pericoli mortali. 


Ed ecco che si conclude un'altra bellissima saga che mi ha conquistato come non mi succedeva da tempo.
E' stato davvero difficile terminare questa trilogia.Da un lato volevo divorare Green il prima possibile,dall'altro desideravo continuare a leggerlo per sempre.
Il risultato?Mi sono costretta a leggere un tot. di pagine alla volta,per non perdermi neanche una sfumatura,nemmeno un particolare che,con una lettura rapida e veloce,non avrei colto.
Una volta finito,mi sono sentita come se avessi perso un caro amico,e in un certo senso è stato proprio cosi.Tutti i personaggi,da quelli principali a quelli più marginali,sono diventati,man mano che la saga continuava,miei amici.E' vero che mi affeziono almeno un pò a qualunque personaggio incontri,però questa volta mi è sembrato diverso.Forse per lo stile dell'autrice,forse per l'originalità della storia,ma questa saga mi è davvero entrata nel cuore,e penso ci resterà per molto tempo.

Alla fine di Blue,Gwen si ritrovava col cuore spezzato e tantissimi misteri ancora irrisolti.In Green partiamo proprio da quel punto,quando la nostra protagonista torna a casa in un mare di lascrime e,disperata,si sfoga con la sua migliore amica Leslie e,naturalmente,con Xemerius,(eh si,anche in questo capitolo ritroviamo il simpaticissimo doccione di pietra che ci ha accompagnato per quasi tutta la durata di Blue!)
Consigliata dagli amici,Gwen decide di rimettersi in piedi e smettere di pensare al suo amato Gideon,(cosa non molto facile,visto che il ragazzo cercherà in ogni modo di chiarire con lei,peggiorando ancora di più la situazione,)e di scoprire qual'è il misterioso oggetto che il nonno le ha lasciato nella casa,individuabile grazie ad un codice altrettanto misterioso che l'autrice ci ha lasciato alla fine di Blue.Contemporaneamente,anche Gideon verrà a conoscenza di alcune cose che lo scombussoleranno non poco e che faranno sorgere in lui diverse domande e dubbi,tra cui il sospetto di non stare dalla parte di buoni.
Pagina dopo pagina,i due protagonisti,con l'aiuto di amici e familiari,riusciranno a inserire ogni tassello al posto giusto,componendo un enorme puzzle che,senza ombra di dubbio,non deluderà i fan della saga.

Pochi libri mi hanno appassionato come quelli della Gier.Il suo stile,scorrevole e divertente,conquista davvero chiunque,anche il lettore più scettico.L'ironia,il non prendersi mai sul serio,la leggerezza e l'autenticità dei personaggi sono tutti elementi che rendono la trilogia delle Gemme una saga unica,rivolta a tutti,dai ragazzini agli adulti,che fa passare delle ore di lettura davvero piacevoli,senza quella dose di "tragedia greca"  tipica degli Young Adult.
L'autrice riesce a creare dei personaggi veri,reali.Mentre leggi hai la sensazione che siano vicino a te,in carne ed ossa.Non sono eroi perfetti e invincibili che appaiono,come per la maggior parte delle volte,lontanissimi e del tutto inverosimili,ma semplici adolescenti che si ritrovano di punto in bianco,come nel caso della protagonista,a far fronte ad una situazione più grande di loro.
Alcune cose mi hanno lasciata un pò perplessa,ma sono facilmente superabili,in più tra varie tramigrazioni,date,misteri e piani temporali sfido chiunque a non provare un pò di confusione.Sono sicura però,che con una semplice rilettura ogni dubbio verrà chiarito.E poi chissà,magari l'autrice ha voluto lasciare aperto qualche spiraglio per un quarto libro.
Con intrighi e misteri,colpi di scena assolutamente inaspettati e si,anche una buona dose di romance,l'autrice è riuscita a regalare ai lettori un romanzo sorprendente,sicuramente degno dei precedenti,che terrà incollati alle pagine dall'inizio alla fine!

4.5 stelline!

7 commenti:

  1. Non ho letto la trilogia,ho il primo libro ma non mi sono mai decisa a iniziarlo,la tua recensione però mi ha convinto,lo leggerò al più presto ;)

    RispondiElimina
  2. Concordo sul fatto dei personaggi reali! Ho adorato anche io alla follia questa saga e sono un po' triste che sia finita (:

    RispondiElimina
  3. Se devo essere sincera,ho comprato Red ma ancora non lo inizio!xD
    Adesso,tuttavia,leggendo la tua recensione,mi è venuto un desiderio pazzesco di incominciare finalmente a aprire le pagine di quel libro e immergermi nella lettura!<3
    Se una saga riesce a tenerti incollata fino alla fine alla storia e se i personaggi ti entrano nel cuore,allora vuol dire che vale la pena di leggerlo!:)

    RispondiElimina
  4. Bella recensione! Vedo che non sono l'unica che ha adorato questa saga tanto da avere problemi all'idea di dovermene separare:)! La Gier mi ha davvero sorpresa, non mi sarei mai aspettata tanto dalla Trilogia delle gemme!

    Elena Feltri

    RispondiElimina
  5. non ho ancora letto la triologia, comprerò per primo red !!!

    RispondiElimina
  6. Ho già i primi due ma li devo ancora leggere quindi non posso giudicare molto. Comunque della trilogia ne ho sempre sentito parlare bene, tanto che ha finito per incuriosirmi molto.
    P.S. Mi fa piacere che non ci siano 'ragedie greche' :)

    RispondiElimina
  7. FINALMENTE ho finito di leggere questa trilogia...che dirvi....???? PERSONALMENTE MI è PIACIUTA PARECCHIO,sono rimasta super soddisfatta, è una storia veramente carina,qualcosa di diverso è sicuramente una lettura piacevole rilassante niente di pesante è ti conquista con la sua semplicità, lo trovo anche divertente in alcuni punti,più di cosi non ti aspetti in un libro. VOTO 5
    Questa scrittrice è brava mi piace il suo stile soddisfatta da questa trilogia né ho presa un altra chiamata silver

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)