10 consigli da 10 Book Blogger-Parte 1


Buongiorno, lettori!Oggi vi propongo un appuntamento un po' particolare della rubrica Book Blogging 101. Volevo pubblicare da un po' un altro post di consigli "generali" per nuovi blogger, e quale modo migliore per farlo se non chiedere aiuto ad alcuni dei blog più conosciuti/con più esperienza?
Ho raccolto un totale di 10 consigli, ma dividerò il post in due parti (una pubblicata oggi, l'altra settimana prossima) per evitare che diventi eccessivamente lungo. Spero che l'idea vi piaccia e che possa essere aiuto ai nuovi blogger che si affacciano a questo mondo ^^
P.S. Dopo ogni consiglio trovate il link al blog corrispondente ;)



Cos'è il blog per me? Un modo per condividere con altri la mia passione per i libri e per esprimere me stessa. Penso che per ogni blogger i punti di partenza siano proprio questi e durante il nostro percorso non dovremo mai dimenticarcene. L'amore per la lettura è ciò che ci accomuna, ma l'originalità con cui la esprimiamo è ciò che ci distingue. Un'originalità che si riflette nel nostro stile di scrittura e di impostazione dei post, nella scelta delle rubriche e nella grafica stessa. Valy



Il consiglio che voglio darvi è quello  di scegliere sempre liberamente i libri di cui parlare. Può sembrare un consiglio banale ma così non è. Inizialmente avevo “timore” nel recensire libri poco conosciuti, libri pubblicati molto tempo addietro o quei libri che non riescono a diventare dei best seller. La mia paura era quella di non suscitare l’interesse dei lettori ma ho con piacere scoperto che il mio timore era infondato. I romanzi poco conosciuti sono dei piccoli tesori e devono essere condivisi. Recensire un libro che conoscono in pochi è un pregio, mai un difetto. Aquila Reale


Di consigli ne avrei da dare e di cose ne ho certamente imparate!Rispondere sempre ai commenti dei lettori, postare con frequenza, commentare gli altri blog, chiedere l'affiliazione, avere una bella grafica... Ma forse sono cose abbastanza scontate! Una cosa che ho imparato a fare nel lungo periodo invece, in questi tre anni, è leggere ciò che mi piace. E ce n'è voluto di tempo prima che lo capissi. Inizialmente leggevo tutto ciò che mi veniva proposto da case editrici e autori, ma con il tempo leggere forzatamente qualcosa che non avevo voglia di leggere mi ha portata alla famosa crisi del lettore. Avere fretta e sentirsi obbligati a concludere una lettura non affatto piacevole è controproducente. Da poco ho riscoperto il piacere di leggere solo quello che mi va e  nel momento in cui mi va senza pensare a tempistiche e vincoli. Non è scontato e non è banale guardare il proprio scaffale e scegliere liberamente un libro, pensando: "Mi ispira questo oggi". Quando si diventa blogger inizialmente ci si fa prendere la mano con le collaborazioni e le richieste degli autori. Vi sembrerà una cosa forse assurda, ma è così. Tenete sempre presente la vostra ispirazione, i libri che avete voglia di leggere al momento e il blog non ne risentirà mai perché ogni volta che sceglierete di leggere un libro che avrete voglia di leggere e non uno che vi viene proposto, ne parlerete con molta più passione. La differenza si vede!Leda



Quando abbiamo aperto il blog ricordo che mi dannavo per la grafica: passavo ore e ore tra tutorial e google perché la volevo particolare, carina e colorata. Solo da un po’ di tempo ho capito che è decisamente meglio una grafica semplice, minimal e poco barocca (anche per i font scelti) perché il lettore s’interessa ai contenuti e, se all’inizio la grafica può certamente colpire la fantasia, se tornando non trova tematiche interessanti non rimarrà “fedele”. Per questo, causa anche tempo scarso per lavorare con la poco collaborativa piattaforma Blogger, sto adottando uno stile più essenziale.
Un’altra cosa che ho imparato con l’esperienza e con degli studi è che il lettore del web non si sofferma su articoli lunghi paragrafi e paragrafi quindi è meglio essere brevi e coincisi nello scrivere. So che è una cosa difficoltosa se si ha molto da dire ma occorre selezionare.
Mettendomi nei panni di un lettore, quando cerco una recensione in giro per la rete vorrei leggere articoli “precisi”: cosa è piaciuto e cosa no motivando il tutto. Questo è ciò che da sempre cerco di fare quando scrivo le recensioni e ciò che cerco in quelle altrui.
Una cosa molto importante, che purtroppo non riesco più a fare, è mantenere dei contatti con altri blogger. È sempre bellissimo parlare e condividere le emozioni suscitate da un libro o le cotte per determinati personaggi. Sono cose che fanno sentire meno alieni!Lya & Isy

Quando ho aperto il blog, avevo decisamente molto più tempo di adesso per gestirlo. Adesso, tra l’università, qualche lavoretto e gli impegni che si sono improvvisamente moltiplicati, il mio tempo scarseggia davvero, soprattutto a ridosso delle sessioni d’esame.
Imparare a gestire il proprio tempo per il blog è essenziale e direi che è proprio una capacità che si acquisisce soltanto quando un blog si avvia. Se prima preparavo i post soltanto quando dovevo pubblicarli e rigorosamente uno per volta, adesso nei miei ritagli di tempo libero cerco di scrivere più post possibili, tra recensioni, anteprime e rubriche varie. Programmare i post con date e orari è la mia salvezza.  Quindi, se avete voglia di aprire un blog potete farlo anche se siete molto impegnati, ma è essenziale imparare a dosare il vostro tempo e renderlo “a misura di blog”. Ad esempio, per nella maggior parte dei casi per me è molto utile scrivere le recensioni subito dopo aver terminato un libro, perché riesco ad esprimere il mio pensiero al meglio. Ma visto che d’abitudine pubblico una o due recensioni a settimana, programmarle è essenziale!  Annie





22 commenti:

  1. Beh da novizia in questo mondo non posso che apprezzare tutti i consigli!
    Fin dall'inizio ho cercato di costruire il mio blog sulla mia personalità e devo ammettere che anche se sono passati solo 3 mesi da quando ho iniziato credo di aver trovato la mia strada. Leggo (e recensisco) molte nuove uscite, ma è una scelta ragionata... negli anni passati ho avuto un buco letterario e sono rimasta in una specie di limbo quindi non conosco moltissimi titoli e ho deciso che con questa nuova avventura voglio rimanere al passo. Questo ovviamente non mi evita di recensire anche titoli più vecchi (la mia rubrica "Vecchie Glorie" esiste proprio per questo!).
    Apprezzo tantissimo coloro che commentano i miei post perché mi danno la carica per andare avanti e per questo rispondo sempre ai commenti. Appena mi arriva una mail di notifica corro a rispondere non importa cosa stia facendo u.u
    Per quanto riguarda la grafica io sono una di quelle che sbuffa sempre quando incappa in un blog con contenuti interessanti, ma che è sovraccarico di immagini, collegamenti e che - soprattutto - ci mette una vita a caricare, quindi quando ho progettato The Ink Spell ho cercato di renderlo il più semplice e immediato possibile. Certo, come struttura è estremamente simile a molti altri blog, ma ho cercato di distinguerlo un pochino con quel bel verde acceso e lo sfondo che non si dimentica xD
    Mi piacerebbe molto creare delle amicizie nella blogosfera (ho chiesto affiliazioni ai blog che come utente già seguo e sono abbonata ai loro feed per restare aggiornata), ma mi rendo conto che non è semplice, in realtà non ho idea di come fare... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo nella stessa barca the ink spell, ho aperto il blog da neanche un mese, passo subito da te e mi unisco, l'unione fa la forza. Qualora volessi passare da me sarai sempre la benvenuta!

      Elimina
    2. Ciao Jessica, anche per me i commenti sono fondamentali, purtroppo non riesco sempre a rispondere in modo immediato ed è qualcosa a cui cerco sempre di rimediare xD La tua grafica a me piace moltissimo, semplice ma d'impatto *__*

      Elimina
  2. Ciao Juliette :)
    Ti ringrazio ancora per avermi ospitata sul tuo blog. Il mio consiglio dovrei prima di tutto seguirlo io stessa, che certe volte perdo ancora delle ore a scrivere i post xD
    Prenderò sicuramente nota dei consigli delle altre colleghe e seguirò la seconda parte della rubrica. Per noi che "abitiamo" la blogosfera c'è sempre qualcosa da imparare o un consiglio da mettere in pratica :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo Annie, non si smette mai di imparare cose nuove nella blogosfera!Comunque anch'io a volte ci metto ore a preparare post particolari, una cosa che ho notato è che mi perdo a scrivere post lunghissimi che poi devo inevitabilmente tagliare!XD

      Elimina
  3. Ciao Juliette!
    Questa rubrica è davvero utile e anche questa volta hai avuto un'ottima idea!
    Grazie per i consigli, alcuni sto giusto cominciando a capirli, soprattutto il consiglio di Leda di non sentirsi obbligati a leggere un libro piuttosto che un altro, ultimamente ho realizzato che la lettura non deve diventare un lavoro a causa del blog.
    Cercherò di tenere a mente questi consigli e sicuramente leggerò anche il prossimo post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pamy, grazie mille a te, felice che sia stata d'aiuto!

      Elimina
  4. Seguo i blog menzionati! :D
    Grazie mille a te, Juliette, e alle blogger che hanno voluto condividere con noi i loro consigli ♥

    RispondiElimina
  5. Un consiglio che mi sentirei io personalmente di dare è essere originali. Fare articoli interessanti diversi dai soliti che si vedono in rete, per riuscire ad attirare l'attenzione anche dei non lettori. Per esempio un giorno mi sono presa qualche ora per dedicarmi alla ricerca di fotografie in rete che ritraessero delle librerie fatte a mano con pezzi di riciclo. Il risultato è stato strabiliante. Hanno commentato anche persone che hanno blog di generi differenti da quello letterario

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta!Concordo, proporre post un po' diversi e originali è sicuramente un metodo ottimo per farsi conoscere anche al di fuori della cerchia di lettori abituali ^^

      Elimina
  6. Ciao Juliette! Molto utili e saggi questi primi 5 consigli! Per quanto riguarda la grafica è proprio vero che più è semplice e meglio è , stanca molto meno gli occhi di chi legge e risulta anche più elegante ! :D
    Per gli altri consigli prendo sicuramente nota! :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sii la semplicità è sicuramente l'elemento più importante nella grafica, io ci ho messo un po' a impararlo ma alla fine ce l'ho fatta xD

      Elimina
  7. Ciao Juliette! Eccomi a commentare e a ringraziarti di nuovo per avermi ospitato in questa puntata.. Ogni idea che hai per questa rubrica è sempre carinissima e molto utile, anche per chi, come me, ha aperto il blog già da tempo :) Ho letto e condivido anche i consigli delle altre colleghe blogger. Fa sempre piacere dare una sbirciatina nel modo che ognuno di noi ha di gestire il proprio angolino e i consigli per migliorarsi sono sempre ben accetti e non fanno mai male! Resto in attesa della prossima parte del post ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valy, grazie mille!Condivido in pieno, gestendo un blog non si smette mai di imparare ^^

      Elimina
  8. Ciao Juliette, ti ringrazio per avermi ospitata nel tuo blog :) Spero che il mio consiglio possa essere di aiuto, ho letto con interesse anche gli altri consigli trovandoli molto validi. Anche se sono nella blogsfera da tre anni, non smetto mai d'imparare :) Grazie alle altre blogger per i consigli, aspetto con curiosità la seconda parte del post :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te per aver accettato di partecipare Aquila *__*

      Elimina
  9. Juliette grazie di cuore per ogni preziosissimo consiglio! Avendo aperto solo di recente il mio blog mi sento ancora sopraffatta dalla grafica che non mi soddisfa molto. Sto cercando di migliorare, la tua e' semplicemente meravigliosa! Non vedo l'ora di leggere i prossimi consigli per prendere nota!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Ely!Vedrai che con la grafica migliorerai sicuramente, dovresti vedere i miei primi tentativi di tre/quattro anni fa xD

      Elimina
  10. Che bell'idea! E' stato molto interessante leggere i consigli delle blogger, non vedo l'ora di leggere la seconda parte! ^^
    Per quanto riguarda il tempo per scrivere i post, condivido pienamente l'utilità della programmazione dei post, una vera salvezza! :D

    RispondiElimina
  11. Ciao Juliet, non cliccavo sul tuo blog da un po di tempo, ma la nuova grafica è un gioiellino. Complimenti.
    Questa rubrica è molto bella, consigli preziosi. Grazie <3

    RispondiElimina
  12. consigli utilissimi per il blog che ho appena aperto, sicuramente l'organizzazione non è il mio forte, ma leggere libri e dire alle persone quello che mi è piaciuto o meno, consigliarlo o no è una cosa che adoro fare. spero di riuscire ad applicarli al meglio! :)

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)