Recensione The Dumplin' Julie Murphy



La trama di Dumplin' prometteva la storia di una ragazza che non lascia definirsi dal suo aspetto fisico e che persegue quello che vuole indipendentemente da ciò che pensano gli altri, e questo è esattamente quello che noi lettori abbiamo ottenuto, seppur in modo diverso da ciò che mi aspettavo. 
Ci sono tante cose che ho apprezzato molto di questo libro, e poi ci sono un paio di elementi che avrei preferito non ci fossero o che venissero trattati diversamente. In ogni caso però, ho trovato Dumplin' una splendida storia di crescita e accettazione, e questo non solo per quanto riguarda la protagonista e i suoi chili in più, ma anche per tanti altri temi e tanti altri personaggi che abbiamo la possibilità di incontrare nel corso del romanzo.

Questa sono io. Sono grassa. Non è una parolaccia. Non è un insulto. O almeno non lo è quando lo dico io. Quindi perché non dirlo sin da subito?

Ma partendo dalla protagonista, si, Willowdean è grassa, ed è qualcosa che ha accettato tanto tempo fa. Deve costantemente affrontare i giudizi degli altri, che siano compagni di scuola, familiari o semplici sconosciuti, e anche se nella maggior parte dei casi ciò che il mondo pensa di lei non le importa, non può non sentirsi inadeguata o esclusa da certe situazioni o certe esperienze, convinta del fatto che ragazze come lei non hanno la possibilità di viverle. Ed è questo che Willowdean dice a se stessa quando un ragazzo si interessa a lei: "le persone sovrappeso non hanno ragazzi così belli". É quello che si dice all'annuale edizione del concorso di bellezza del paese, fino a quando all'ennesimo insulto ne ha abbastanza e decide di iscriversi al concorso, trascinando la sua migliore amica e altre quattro ragazze "emarginate" con sé. 

Odio guardare ragazze sovrappeso in TV o nei film, perché l'unico modo per cui il mondo sembra stare a suo agio con la loro comparsa davanti la camera è che si sentano miserabili o che siano l'amica jolly del gruppo. 

Ciò che ho più apprezzato di questo libro è sicuramente il grande messaggio positivo che trasmette. La storia di Willowdean rompe tanti stereotipi, insegna a non giudicare, ad amare e accettare se stessi per quello che si è, e come anticipavo prima il peso è solo uno dei diversi argomenti che vengono affrontati. 
Dalla relazione madre-figlia, al rapporto tra due amiche che appartengono a due mondi diversi, fino ad arrivare all'amicizia inaspettata con altre ragazze giudicate da tutti per il loro aspetto fisico, la Murphy spazia da un tema all'altro trattandoli nel modo più diretto e delicato possibile. Risulta impossibile per il lettore non immedesimarsi in almeno uno dei personaggi introdotti, perché ognuno di loro ha le sue insicurezze e paure. Perfino i personaggi adulti, dalla madre di Willowdean che cerca costantemente di rivivere la sua giovinezza, alla zia come lei sovrappeso, non sono del tutto invulnerabili e soffrono in qualche modo per il giudizio altrui. 

É lì che ho deciso che essere bravo a qualcosa non significa che tu debba farlo per forza. Solo perché ti è facile non significa che è la cosa giusta per te.

Cosa non mi è piaciuto?Ho trovato il romance un po' troppo presente nella storia, che speravo invece si concentrasse di più sulla protagonista. Inoltre a volte il rapporto che instaura Willowdean con questo ragazzo mi è sembrato quasi forzato, come se l'autrice volesse dimostrare a tutti i costi che ogni ragazza trova eventualmente una persona fantastica con cui stare (cosa assolutamente vera, ma avrei preferito ci presentasse il tutto in modo più naturale).
In più mi aspettavo che il concorso di bellezza occupasse più spazio nella trama, che per tutta la prima parte del libro si concentra invece su ciò che accade a Willowdean durante l'estate che precede il nuovo anno di liceo.

In definitiva questo libro, seppur con i suoi difetti, è riuscito a conquistarmi soprattutto per i messaggi che l'autrice voleva trasmettere con la storia, e anche solo per questo penso che Dumplin' meriti di essere letto. Aggiungendo poi una protagonista tenace e simpatica, personaggi secondari realistici e ben costruiti, uno stile narrativo semplice e diretto, e direi che avremo tutti gli elementi per un'ottima lettura.


Difficoltà lettura in lingua: bassa.

10 commenti:

  1. Ciao! :) Complimenti per la recensione e anche per la grafica, è bellissima! *_*
    Ero curiosa di leggere il tuo parere su questo libro e ora non ho più dubbi, lo metto subito in wish list! :) Spero di riuscire a leggerlo prestissimo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ^^ Sii penso proprio che ti piacerà *__*

      Elimina
  2. Non lo conoscevo,ma mi hai incuriosito tanto! Sembra un libro molto bello (seppur leggero, da quanto ho capito) e potrei ritrovarmi nella protagonista. Poi il livello di difficoltà è basso, quindi non posso non aggiungerlo in wishlist *_*

    ps. non so se sia il mio computer o meno, ma è la seconda volta che non mi appare la barra laterale (intendo la barra per fare su e giù in una pagina xD).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah si come lingua è decisamente semplice, poi si legge molto molto velocemente ^^ Per la barra, a me compare però ho un mac, controllerò da un windows normale se ci sono problemi ;)

      Elimina
  3. Bellissima recensione e bellissimo sembra anche questo libro che non conoscevo!Grazie per essere passata dal mio blog, sono veramente felice che ti sia unita ai lettori fissi anche io ovviamente sono con te! E complimentissimi per la grafica, è davvero molto chic! a prestissimo!

    RispondiElimina
  4. Ciao Juliette!! questo lo devo ASSOLUTAMENTE leggere...dico sul serio ;) sarà uno dei miei prossimi acquisti *_* la tua recensione è fantastica come al solito ♡
    un abbraccio e buonissime letture :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noraa <3 Se lo leggi poi fammi sapere cosa ne pensi *__* Buone letture anche a te ^^

      Elimina
  5. Non vedevo l'ora di leggere questa recensione!
    Sembra un libro carinissimo, anche se mi lascia un po' titubante per via del romance...probabilmente mi ridurrò a tirare a sorte per stabilire se leggerlo o meno ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah in effetti il romance è l'unica cosa che potrebbe non convincerti, è un po' troppo stereotipato per lettori come noi che hanno letto decine di libri simili xD Per il resto assolutamente consigliato ^^

      Elimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)