Recensione Delirium Lauren Oliver

Titolo:Delirium
Autore:Lauren Oliver
Editore:Piemme
Prezzo:17 euro
Pagine:504
Trama:
Nel futuro in cui vive Lena, l’amore è una malattia, causa presunta di guerre, follia e ribellione. È per questo che gli scienziati sottopongono tutti coloro che compiono diciotto anni a un’operazione che li priva della possibilità di innamorarsi.
Lena non vede l’ora di essere “curata”, smettendo così di temere di ammalarsi e cominciare la vita serena che è stata decisa per lei. Ma mancano novantacinque giorni all’operazione e, mentre viene sottoposta a tutti gli esami necessari a Lena capital’impensabile. Si infetta: si innamora di Alex. E questo sentimento è come ritornare a vivere, in una società di automi che non conosce passione, ma nemmeno affetto e comprensione, Lena scoprirà l’importanza di scegliere chi si vuole diventare e con chi si vuole passare il resto della propria vita...

«Colui che salta verso il cielo potrebbe cadere, è vero, ma potrebbe anche volare.»

Esistono libri che ti lasciano davvero senza parole.Libri che ti scavano dentro,e ti rimangono impressi nella mente per sempre.Libri dei quali non riesci nemmeno a parlare,perchè hai paura di sminuirne il valore con delle banali parole.
Ecco,in questo momento nessuna parola della grammatica italiana mi sembra adatta per descrivere questo romanzo.
Bellissimo?Troppo poco.
Fantastico?Misero.
Favoloso,sorprendente,meraviglioso?
Non rendono nemmeno l'idea.
Per questo inserirò brevi citazioni di Delirium lungo tutta la mia recensione.Alla fine chi può descrivere meglio un libro del libro stesso?

«L'amore,la più mortale tra le cose mortali: ti uccide sia quando ce l'hai che quando non ce l'hai. 
Ma non è esattamente così. 
E' colui che condanna e il condannato; il giustiziere; la lama; la sospensione di pena all' ultimo momento; il respiro affannoso; il cielo infinito sopra di te e il "Grazie, grazie, grazie, Dio".
L'amore: ti ucciderà e ti salverà.»

Diamo tutti per scontato l'amore.Un mondo senza amore sarebbe come un cielo senza sole.Certo qualche volta è oscurato dalle nubi,e magari non riusciamo a vederlo,però è sempre lì che ci illumina da lontano,che scompare all'orizzonte solo per risorgere nuovamente e nutrirci con la sua luce.
Il sole,come l'amore,è il motore di tutte le cose.
Cosa saremmo se non amassimo mai?
Esseri freddi e distaccati,indifferenti,che non provano emozioni e guardano il mondo attraverso un velo,senza mai vivere veramente.

«So che la vita non è vita se la trascorri semplicemente galleggiando. So che il vero scopo, l'unico scopo, è trovare le cose che contano e aggrapparcisi e combattere per averle e rifiutarsi di lasciarle andare.»

Nel mondo di Lena invece sono esattamente cosi i Curati,cioè chi è stato sottoposto alla "procedura",una delicata operazione che non  fa più provare emozioni,che ti libera dalla malattia più brutta che esista,il Delirium Amoris Nervosum,ovvero l'amore.
Lena,come tutti i non Curati,ne ha paura.Conta addirittura i giorni che mancano alla sua operazione,quando sarà finalmente al sicuro,quando non rischierà più di innamorarsi.
Poi però incontra Alex,un non Curato,e tutto il suo mondo cade a pezzi.Succede proprio ciò che Lena più temeva,viene infettata.

«Mi ucciderà, mi ucciderà, mi ucciderà. E non mi importa.»

Ero sicura che avrei adorato Delirium,ma il verbo "adorare" non descrive minimamente cosa mi ha trasmesso questo libro.
Potrei dire di averlo "amato"(per restare in tema di amore),ma neanche questo è abbastanza.
Non sono riuscita a trovare nemmeno un difetto in Delirium.Cosa davvero straordinaria,perchè in ogni singolo romanzo che ho letto finora ne ho trovato almeno uno,un qualcosa che non mi è piaciuto,che mi ha infastidito.

«Sai che non puoi essere felice senza essere infelice ogni tanto, giusto?»

Il finale è stata in assoluto la cosa più bella.
E' vero che ho versato un mare di lacrime,e che appena ho finito il libro avevo voglia di lanciarlo dalla finestra.
Continuavo a pensare "Non è giusto,non è giusto,non è giusto.",ma penso che chiunque abbia letto Delirium abbia avuto questa reazione.
Sinceramente,avevo disperatamente bisogno di un lieto fine,poi però,ragionandoci tutta la notte(perchè naturalmente non ho dormito)mi sono resa conto che non poteva esserci un finale diverso.
Perfetto.Delirium è stato semplicemente perfetto.Non ci sono altre parole per descriverlo.


«Potete costruire muri, su su fino al cielo e io troverò il modo per superarli. Potete cercare di tenermi ferma con centomila braccia, ma troverò il modo di resistere. E siamo in molti là fuori, più di quanti pensiate. Gente che si rifiuta di  smettere di credere. Gente che si rifiuta di scendere dalle nuvole. Gente che ama in un mondo senza muri, gente che ama fino ad odiare, fino a rifiutare, contro ogni speranza e senza paura. 
Ti amo. Ricordatelo. Questo non possono portarcelo via.»

5 stelline!


P.S.Avete notato la copertina?Il viso della ragazza dentro il titolo?Non so voi,ma io l'ho vista solo quando ho avuto il libro tra le mani.

15 commenti

  1. Anche io lo amo alla follia! Aspetto il secondo non un ansia incredibile. Diciamo che arrivata al finale volevo uccidere la Oliver, ma lei è così, ci porta via i personaggi più amati. Io avevo visto la ragazza, sì sì.

    RispondiElimina
  2. Particolarissima la copertina! O:

    Ti piace parlare dei tuoi libri preferiti? Dai un'occhiata! 30 Days of Books
    ─ Federica

    RispondiElimina
  3. bellissima recenzione, mi hai convinta a leggere il libro. Non vedo l'ora di avere il libro tra le mani! :-)

    RispondiElimina
  4. Quando ho chiuso il libro, mi è scesa più di una lacrima.. Un romanzo che ho letteralmente adorato, che mi ha fatto sognare e che resterà uno dei migliori letti in assoluto... Spero che Pandemonium sia all'altezza di Delirium, anche se ho qualche riserva in merito :) Speriamo che una volta uscito negli USA, si affrettino a tradurlo e pubblicarlo anche da noi.
    Ah, io mi sono accorta del volto della ragazza una volta finito il libro.

    RispondiElimina
  5. Ho finito di leggerlo ieri ed è diventato ufficialmente uno dei miei libri preferiti!!!*-* E' semplicemente stupendo e ti fa provare una vastissima gamma di emozioni!!
    Ho sentito che Pandemonium in America uscirà il 28 febbraio...speriamo non ci facciano aspettare troppo a lungo...non posso farcela a resistere!!

    RispondiElimina
  6. @Mariki93 penso che Pandemonium lo leggerò in lingua originale,non posso assolutamente aspettare i comodi delle case editrici italiane =)

    RispondiElimina
  7. Non farmici pensare!!-.- Vorrà dire che aspetterò una tua recensione per ingannare l'attesa!!=)

    RispondiElimina
  8. cavolo nonvedo l'ora di leggere questo romanzo! Peccato che costi parecchio, spero di trovarlo di seconda mano un giorno o l'altro... Bella recensione, e belle citazioni anche se tutto stampatello mi si incrociano un po' gli occhi...
    Ciau

    RispondiElimina
  9. devo leggere, sicuramente serà la mia scelta nel give :)

    RispondiElimina
  10. E' verissimo che esistono libri che ci lasciano completamente senza parole, dopo averli letti. Con la testa leggera e lo sguardo perso nel vuoto... mi è capitato poche volte perché ben pochi libri sono capaci di trasmettere delle simili emozioni, così forti ed intense. E dire che non sono una tipa che piange per delle storielle da nulla!
    Davvero, avevo già in mente di leggerlo questo libro, lo trovo affascinante e profondo anche, per il tema trattato. E la tua recensione con tutte quelle citazioni riportate dal libro, ha fatto crescere in me ancora di più la curiosità, straordinario, non vedo l'ora di poterlo leggere!

    Ps. si, ho notato il volto della ragazza, dietro la scritta XD

    RispondiElimina
  11. L'ho letto. Mi ha uccisa. ç_ç
    Ma è stato comunque bello.

    RispondiElimina
  12. Sei stata tu con la tua recensione a convincermi a comprarlo ma ero sempre un po' restia nel leggerlo perchè non mi piacciono molto i libri che finiscono male e che fanno versare un mare di lacrime però devo dire che in un giorno e mezzo l'ho letto tutto e concordo pienamente con te, è un libro... bellissimo è dire poco ;) non vedo l'ora di leggere il secondo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti sia piaciuto!Il secondo però è ancora più strappalacrime del primo, ho pianto per ore :(

      Elimina
  13. Trama strabiliante! O no?
    Ovviamente lo leggerò!
    Lo sai anchi'o all' inizio non avevo visto la ragazza dietro le parole!!!

    RispondiElimina
  14. questo libro per me è stato maledetto .. cercavo e cercavo ma niente .. non era più disponibile .. poi il destino ha voluto che la casa editrice pubblicasse l'edizione con la cover Americana ... <3<3<3 l'adorooooo

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)