Shatter Me Read-Along!Prima tappa: discussione capitoli 1-16


Buona domenica a tutti, lettori!Siamo finalmente arrivati alla prima tappa della Shatter Me Read-Along, organizzata da  me, Frannie di Frannie in the Pages, Susi di Bookish Advisor e Nymeria di Down the Rabbit Hole!
Per tutti i partecipanti che non fanno parte del gruppo fb, questa tappa doveva essere ospitata da Frannie, che però non ha potuto più partecipare, dunque l'ho sostituita io!Non ho avuto molto tempo per preparare questa tappa, quindi non è esattamente venuta fuori come volevo, ma spero la apprezzerete comunque =)
Allora oggi discuteremo i capitoli 1-16, in più vi parlerò un po' del personaggio di Juliette e poi passeremo alla mini-challenge del giorno (che è una mini-challenge a tempo, quindi vi consiglio di vedere subito di cosa si tratta prima di leggere il resto del post)!
Spero che la lettura di queste prime pagine sia andata bene, come ho detto già nel gruppo della read-along se avete problemi o domande per la lingua non esitate a contattarmi ;)
Vi ricordo che questo post contiene spoiler per chi non ha letto i capitoli di questa settimana!Chi non li ha ancora letti potrà recuperare in ogni momento questa tappa, quindi non preoccupatevi di leggere rigorosamente ogni capitolo entro la tappa stabilita ;)




CAPITOLI 1-16
What happened?


All'inizio del libro troviamo la protagonista, Juliette, rinchiusa in una cella a causa della sua letale abilità di uccidere le persone con il semplice tocco. Tre anni prima ha infatti accidentalmente ucciso un bambino. Juliette ha vissuto in isolamento per 264 giorni, e ha avuto come unico conforto un piccolo diario nel quale ha riportato tutto ciò che prova e che è successo.
Presto Juliette conosce Adam Kent, che diventerà suo compagno di cella e che sembra molto familiare alla ragazza. Ma si scoprirà che Adam è in realtà un soldato che lavora per il Ristabilimento, più precisamente per il settore 45.
Il leader del settore, Warner, sembra voler sfruttare l'abilità di Juliette a favore del Ristabilimento, e le offre la libertà a patto che metta il suo potere a servizio del settore.
Juliette rfiuta, ma Warner non sembra intenzionato ad arrendersi.


CHARACTER'S PROFILE

JULIETTE FERRARS



I spent my life folded between the pages of books.In the absence of human relationships I formed bonds with paper characters I am a being comprised of letters, a character created by sentences, a figment of imagination formed through fiction.

Juliette Ferrars ha 17 anni e il suo compleanno è il 18 maggio. Ha capelli lunghi e marroni, e occhi che hanno un colore di mezzo tra il verde e il blu.



I've been screaming for years and no one has ever heard me.

Juliette ha vissuto con i suoi genitori, Eric ed Evelyn Ferrars (che l'hanno sempre considerata una specie di mostro per ciò di cui è capace) fino a 14 anni, quando è stata portata via da casa a causa della morte accidentale di un bambino in un supermercato. Juliette stava cercando di aiutarlo dopo che era caduto, quando il suo tocco l'ha ucciso. Da allora è stata portata in diversi istituti.

Raindrops are my only reminder that clouds have a heartbeat. That I have one, too.


Juliette è una ragazza fragile, spezzata, terrorizzata sia dal mondo esterno che da se stessa, da ciò che in grado di fare. Vorrebbe avere a tutti i costi una vita normale, ma sa che non riuscirò mai a scappare dal suo potere e una piccola parte di lei pensa che ciò che le hanno fatto sia giusto, che sia meglio allontanarla da ogni altro essere umano. Ma allo stesso tempo non può che cercare disperatamente una via d'uscita, e l'incontro con Adam le farà realizzare che forse la libertà non è poi cosi impossibile.

All I ever wanted was to reach out and touch another human being not just with my hands but with my heart.



DOMANDE DI DISCUSSIONE

Ed ecco alcune domande di discussione!Visto che per molti di voi si tratta di una rilettura, non dovete rispondere obbligatoriamente, anche perché le domande sono del tutto indicative!Potete anche farmi sapere semplicemente come sta andando la lettura e cosa ne pensate della storia finora ;)

Qual'è la vostra prima impressione di Juliette?
Che ne pensate delle frasi sbarrate che l'autrice utilizza?Le apprezzate o meno?



MINI-CHALLENGE #2

Questa seconda mini-challenge è semplicissima!Di seguito ritrovate 5 frasi: per partecipare dovete dirmi quale personaggio ha pronunciato le prime tre frasi, e a quale capitolo appartengono le ultime due.
Potete inviarmi le risposte per email o per messaggio su facebook, vinceranno le prime tre risposte corrette!


1)You should hurry. I can show you how everything works.
2)I always have a choice.
3)You can’t just answer a simple question, can you?


4)My bones begin to buckle, snapping in synchronicity with the beats of my heart. I crumble to the floor, folding into myself like a flimsy crepe. My
arms are so painfully bare in this ragged T-shirt.
5)I spin around, so caught off guard by his words I forget myself. He’s staring at me, his face hard, his jaw set, his fingers flexing by his sides. Hiseyes are 2 buckets of rainwater: deep, fresh, clear.Hurt.

CONCLUSIONE TAPPA 

E siamo giunti alla fine di questa prima tappa!Sono curiosa di leggere i vostri commenti a questa tappa e di sapere cosa ne pensate finora del libro!Vi ho chiesto di inviarmi le risposte alla challenge proprio per non creare un macello tra commenti per la sfida e commenti per la tappa xD

Ah quasi dimenticavo!Il commento vincitore della scorsa tappa è quello di...

Valy P.!

Complimenti!Ti contatto subito!


PROGRAMMA READ-ALONG

Ed ecco qui il programma della read-along!La prossima tappa sarà ospitata da Susi di The Bookish Advisor, e con lei discuteremo i capitoli 17-32!
BOOKISH ADVISOR-15 giugno-Seconda tappa-Discussione capitoli 17-32
DOWN THE RABBIT HOLE
-22 giugno-Terza tappa-Discussione capitoli 33-50

11 commenti:

  1. Eccomi :3 purtroppo ancora il libro il postino non me l'ha portato T__T cattivo! Spero me lo porti nei prossimi giorni, altrimenti inizierò a recuperare dall'ebook se entro mercoledì non mi arriva! Comunque mi metterò di sicuro in pari per la prossima tappa in un modo o nell'altro e passo a commentare questi capitoli, I promise U_U

    RispondiElimina
  2. Per me è una rilettura e devo dire che fin'ora lo sto apprezzando molto di più rispetto alla prima lettura :)
    Allora, Juliette mi è piaciuta subito. Anche quando ho letto il libro la prima volta lei mi è rimasta subito impressa. Non so spiegare bene il perchè, in lei vedo un pò di me delle mie insicurezze quindi in un certo senso mi ci sono immedesimata. Inoltre trovo che sotto le sue insicurezze sia una ragazza molto forte che ha solo bisogno di qualcuno che l'accetti per come è, visto che i genitori le hanno voltato subito le spalle.
    Le frasi sbarrate le trovo molto utili per capire i pensieri di Juliette, anche se in un primo momento possono disturbare ci si abitua facilmente. E' ciò che contribuisce a rendere unico questo libro, se non ci fossero sarebbe un comune romanzo così è decisamente meglio :D

    RispondiElimina
  3. Prima volta che leggo il libro, e sopratutto prima volta che leggo in lingua ?_?
    Purtroppo non sono riuscita a leggere tutti i capitoli richiesti ma spero di riportarmi in pari per la prossima tappa.
    Devo dire che il libro mi sta piacendo molto e il personaggio di Juliette l'ho trovato molto bello, e molto ben caratterizzato. Si entra fin da subito in empatia con lei, la trovo coraggiosa, vivere così tanto in solitudine non dev'essere facile!
    Penso, poi, che le frasi sbarrate aiutino ancora di più a capire cosa passi per la testa di Juliette, sono schiette e vagano proprio come i pensieri in testa. Le trovo essenziali!

    RispondiElimina
  4. Ho finito la tappa giusto poco fa *_*
    La lettura sta andando meglio di quello che mi aspettavo, ho cominciato da poco a dedicarmi alla lettura in inglese e pensavo di non farcela, invece per certi versi è persino più bella *0* Adoro le descrizioni dei pensieri della protagonista, quello che riescono a trasmettere anche con poche righe.
    All'inizio, prima ancora di cominciarre la lettura vera e propria, mentre sfogliavo il libro, le frasi sbarrate mi aveano lasciato un pò perplessa, mentre poi, entrando nella storia, devo dire che mi piacciono. Sono particolari e non penso starebbero bene ovunque, però qui rendono l'idea di come si senta Juliette, di quello che sta passando.

    RispondiElimina
  5. Lo avevo letto l'anno scorso in italiano ma rileggerlo in inglese è come leggerlo per la prima volta. Adoro lo stile della Mafi, è pura poesia <3
    Il mio rapporto con l'inglese è un po' conflittuale perché alle superiori una prof mi aveva portato ad odiare un po' la lingua ma, essendomici riavvicinata per la lettura di libri che mi piacciono, adesso ho iniziato a rivalutarla moltissimo =D
    Juliette mi piace moltissimo come personaggio e ciò che hai riportato sopra la descrive perfettamente. Mi piace tantissimo questa frase che hai inserito e che mi ero segnata pure io "All I ever wanted was to reach out and touch another human being not just with my hands but with my heart." è impossibile non entrare in sintonia con lei e soffrire insieme a lei, poverina :'(
    ps. grazieee milleee per aver premiato il commento della scorsa tappa! =D

    RispondiElimina
  6. Sono rimasta tristemente indietro, comunque, per quel poco che sono riuscita a leggere ho notato che lo stile della Mafi è molto poetico, con tanti paragoni. Ho trovato le parole sbarrate molto utili perché già dalle prime pagine lasciano trasparire la sofferenza e la solitudine della
    protagonista. Il suo sentirsi rifiutata. È molto bello.

    RispondiElimina
  7. è la prima volta che leggo questo libro e mi ha subito catturato la solitudine, malinconia, ma anche forza di Juliette.

    Lo stile della Mafi mi piace davvero tanto, perchè amo i paragoni le figure, ho già evidenziato un sacco di frasi con il mio Kindle . Ad esempio l'immagine sulla pioggia come di tasche svuotate,esattamente come i suoi genitori si sono "svuotati" di lei

    RispondiElimina
  8. Ci sono anche io Juliette! ç__ç sono in ritardo sia a commentare sia con le tappe, sto aspettando che mi arrivi il libro ma dovrebbe arrivarmi in questi giorni! e mi metterò in pari! <3
    Appena vi raggiungo ritorno a commentare questa tappa!

    RispondiElimina
  9. Io arrivo sempre il lunedì perchè nel week end non sto mai al pc.

    Nella mia versione le frasi sbarrate non ci sono. U_U Mi sa che nella conversione sono andate perse o il mio lettore elimina le sbarre. Proverò a cercarne un'altra versione.
    In ogni caso, anche senza le sbarrature, lo stile della Mafi rende moltissimo la situazione psicologica di Juliette.
    La ripetizione delle parole, il ritmo incalzante, le frasi berivi, tutto contribuisce a sottolineare lo stato di ansia della ragazza e il suo cercare di rimanere lucida, non impazzire e farsi travolgere da ciò che è e ciò che le è stato fatto.
    Per Adam... posso dire che ci sono rimasta malissimo U_U Non avevo minimamente immaginato che fosse un soldato.
    O forse non l'ho intuito per le mie mancanza di lingua.
    Sinceramentem anche senza vocabolario, riesco a seguire abbastanza la storia e ciò che accade, ma inevitabilmente, mancandomi alcune parole, a volte perdo le sfumature.
    Comunque avevi ragione, è piuttosto facile da leggere e mi ci sto trovando benissimo.

    RispondiElimina
  10. Finora il libro mi sta piacendo moltissimo, trovo che abbia una musicalità poetica. Juliette mi sembra una ragazza veramente forte soprattutto perché è consapevole dei suoi limiti e dolori che ha vissuto. Adam aveva ingannato anche me ma non so esattamente perché non riesco ad odiarlo, soprattutto dopo aver scoperto che ha salvato la cosa più importante per Juliette, il suo prezioso taccuino

    RispondiElimina
  11. Questa è la prima volta che leggo il libro e anche la prima volta che leggo in inglese!!! Lo stile della Mafi è abbastanza chiaro ma ogni tanto mi blocco, e devo rileggere qualche pagina perché mi sono concentrata troppo sul capire la scrittura in lingua e non sulla trama :/
    Juliette mi piace molto come protagonista, è fragile ma nello stesso tempo ha una forza interiore incredibile. Potrebbe uccidere tutti coloro che vogliono usarla o farle del male ma, decide di non farlo, e sceglie di comportarsi come qualsiasi altro essere umano.

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)