Mara Dyer Special Blog Tour, Release Day: estratto, recensione + giveaway Io non sono Mara Dyer!

Ciao a tutti e benvenuti alla terza e ultima tappa del Mini Blog Tour dedicato all'uscita di Io non sono Mara Dyer!La prima e la seconda tappa potete trovarla rispettivamente sul blog di Denise e Foreigner!
Nel post di oggi troverete la mia recensione del libro, un suo breve estratto, ed infine un giveaway con in palio una copia cartacea del libro!




ESTRATTO


"LILIAN E ALFRED RICE
UNITA' PSICHIATRICA
Miami, Florida

Mi svegliai al mattino in un ospedale che non conoscevo e trovai una sconosciuta nella mia stanza.
Mi alzai cautamente-le mie spalle erano indolenzite-e studiai la sconosciuta. Aveva cappelli scuri che sfumano in grigio alle radici, e occhi dorati con delle piccole zampe di gallina agli angoli. Mi sorrise, e il suo intero viso si mosse.
"Buongiorno, Mara," Disse.
"Buongiorno,"Dissi di rimando. La mia voce era bassa e rauca, non sembrava nemmeno la mia.
"Sai dove ti trovi?"
Ovviamente non si era accorta che le indicazioni di questo piano si trovavano proprio fuori dalla finestra dietro di lei, e che, dal mio letto, avevo una visione molto chiara. "Mi trovo all'unità psichiatrica di Lillian e Alfred Rice, a quanto pare."
"Sai chi sono io?"
Non ne avevo la minima idea, ma cercai di non mostrarlo; non mi avrebbe chiesto cosi tante domande se non non l'avessi mai vista prima, e se ci siamo incontrate, avrei dovuto ricordarla. "Si," Mentì.
"Qual'è il mio nome?"

Dannazione.
"Sono la dottoressa West," disse pacatamente. La sua voce era cordiale e amichevole ma non familiare. "Ci siamo incontrate ieri, quando sei stata portata qui dai tuoi genitori e un detective, Vincent Gadsen."
Ieri.
"Ricordi?"
Ricordo di aver visto mio padre pallido e ferito in un letto d'ospedale dopo esser stato sparato dalla madre di una bambina uccisa.
Ricordo che sono stata io farglielo fare.
Ricordo di esser andata alla polizia per confessare di aver rubato l'epipen della mia insegnante e di aver liberato formiche di fuoco sulla sua cattedra, provocandole uno shock anafilattico. 
Ricordo che non era vero--era una storia inventata. Una bugia che avrei raccontato alla polizia in modo che non ferissi più nessuna delle persone che amo. Perché non mi avrebbero mai creduto se avessi detto di averla uccisa con il pensiero.
Ricordo che, prima che potessi dirlo a qualcuno, ho visto Jude al Tredicesimo Distretto del Dipartimento di Polizia. Sembrava molto vivo.
Ma non ricordo di esser venuta qui in ospedale. Non ricordo di esserci stata portata. Dopo che Jude è apparso, non ricordo nient'altro."

RECENSIONE

Chi è Mara Dyer non mi è affatto piaciuto. Forse mi ero creata delle aspettative troppo alte, forse sono stata un po’ troppo crtica, ma a questo primo volume della serie Mara Dyer non sono riuscita a dare più di 2.5 stelline.
The Retribution of Mara Dyer (Mara Dyer, #3)Storia con grandi premesse mal sviluppate, lato paranormal quasi inesistente, personaggi secondari banali e scontati (a fine lettura odiavo Noah), protagonista inutile e irritante.
Non l’ho esattamente odiato, ma piuttosto ne sono rimasta estremamente delusa. L’autrice ha introdotto misteri su misteri durante tutto l’arco del libro, ma alla fine mi sono ritrovata con zero risposte e mille domande che mi frullavano per la testa. Lo stesso finale è un vero e proprio punto di domanda.
Non avevo nessuna intenzione di leggere The Evolution of Mara Dyer, ma dopo aver letto un paio di recensioni positive e aver visto la cover (meravigliosa) del libro, ho deciso di dargli una possibilità.

E che dire?La Hodkin mi ha davvero sorpreso, questa volta però in positivo. Questo seguito mi ha preso completamente alla sprovvista. Avevo letto in giro che chi aveva odiato il primo libro avrebbe amato il secondo e viceversa, ma non ci avevo davvero creduto. Come può un seguito cambiare, o meglio, far cambiare l’opinione dei lettori, cosi radicalmente?
 Sinceramente non so cosa sia successo. Ho iniziato The Evolution of Mara Dyer senza nessuna particolare aspettativa e mi sono ritrovata a divorare il libro i soli due giorni.

Il finale del primo volume ha sconvolto tutti i lettori, compresa me. Jude, vivo e in carne ed ossa, che cammina proprio di fronte a Mara quando tutti pensavano fosse morto. 
Mara si risveglia qualche giorno dopo in un centro psichiatrico, inconsapevole di ciò che sia successo dopo l'incontro con Jude, dove le viene diagnosticato il PTSD (Post Traumatic Stress Disorder). Ad accoglierla al suo risveglio c'é la dottoressa Kell, che propone a lei e alla sua famiglia di farle frequentare l'Horizon Outpatient Program, che potrebbe aiutarla a riprendersi più velocemente. 


Mara inizialmente cerca di spiegare la verità su Jude, ma nessuno crede a una sola parola di ciò che dice, tutti la vedono semplicemente malata.Tutti tranne Noah, che si trova nella sua stessa situazione e che è deciso ad aiutarla a tutti i costi. 

Ma Mara continua ad essere tormentata da visioni e allucinazioni, fa e dice cose di cui non ricorda nulla e ormai non sa più cosa è reale e cosa no. Sente che sta cambiando ogni giorno di più, ma non sa come fermare ciò che le sta accadendo.

In questo sequel Mara è cambiata davvero tantissimo (non a caso si chiama "The Evolution" of Mara Dyer), e pagina dopo pagina sono riuscita ad apprezzarla sempre di più.  Mentre nel primo libro non sapeva niente su ciò che le stava succedendo e credeva di essere impazzita, in questo seguito acquista molta più forza e sicurezza. E mentre prima scappava dalle sue paure e dai suoi poteri, ora li affronta e cerca di usare le sue abilità a proprio vantaggio.

In più l’autrice ci dà finalmente delle risposte, anche se dobbiamo aspettare un centinaio di pagine prima che uno solo dei tanti misteri venga risolto. 
Alcune rivelazioni sconvolgono completamente Mara, ma nonostante questo cerca di andare avanti e di proteggere la sua famiglia e il ragazzo che ama.

Parlando di Noah, devo dire che anche lui è maturato moltorispetto a Chi è Mara Dyer. Riusciamo a conoscerlo meglio, e perde finalmente quell'aria da bad boy misterioso e tormentato per trasformarsi in qualcosa di più, anche se l'autrice ci ha tenuto comunque all'oscuro di alcuni suoi segreti che suppongo rivelerà nel prossimo libro. 

Altra cosa che ho apprezzato molto è stato il cambio di ambientazione. Mentre nel primo volume i personaggi si muovevano nel solito contesto scolastico, The Evolution of Mara Dyer si svolge principalmente a casa di Mara o nei locali dell'Horizon, cosa che rende molto più interessante (e in certe scene anche più inquietante) la storia.

Il finale è stato abbastanza sconvolgente, da un lato è stato forse ancora più inaspettato di quello del primo libro, perché la storia si interrompe davvero di punto in bianco, proprio su più bello. 

Voto, 4.5 stelline!The Evolution of Mara Dyer è una lettura davvero sorprendente, che riuscirà a conquistare anche chi non ha amato il primo libro!


GIVEAWAY

Ed infine ecco il giveaway con in palio una copia cartacea di Io non sono Mara Dyer!
Le regole sono molto semplici, l'unica entry obbligatoria è seguire i tre blog (il mio, Reading is Believing e Se incontro me stessa) via GFC!
Se volete punti extra potete commentare questo post o condividere (inserendo il link nel form o al massimo nei commenti)!
Buona fortuna a tutti, la settimana prossima annuncerò il vincitore ;)

a Rafflecopter giveaway

19 commenti:

  1. Dopo aver sentito la Mondadori, ti confermo che non parteciperò al giveaway - e auguro un immenso in bocca al lupo ai tuoi partecipanti - ma ho riletto alcuni passi della tua recensione. Solo una cosa: non vedo l'ora che arrivi il corriere! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io non vedo l'ora di sapere cosa ne pensi, anche se sono abbastanza sicura che lo adorerai ;)

      Elimina
  2. Provo a partecipare, sono incuriosita :3

    RispondiElimina
  3. ho letto solo qualche stralcio della recensione e del brano per non farmi spoiler! mi fido del tuo giudizio e se dici che vale la pena leggere questa serie lo farò molto volentieri, inoltre non sei l'unica che la consiglia!!!

    RispondiElimina
  4. Dalla recensione sembra interessante, 4,5 stelline non è poco, spero di aver fortuna.

    RispondiElimina
  5. Ammetto che devo ancora iniziare a leggere Chi è Mara Dyer, ma tutti coloro che l'hanno letto me ne hanno parlato molto bene e sono curiosa per cui di leggere anche il secondo volume, ancor di più visto che ha convinto te facendoti addirittura cambiare idea, che non è poco.

    RispondiElimina
  6. Ho amato il primo volume, pur non essendo un genere che solitamente prediligo, e ora non vedo l'ora di leggere anche il secondo, perché mi sono appassionata davvero troppo alla storia e sono curiosa di scoprire se riceverò le risposte alle mie domande. Davvero bel post Juliette *w*

    RispondiElimina
  7. Voglio leggerlo, voglio leggerlo, voglio leggerlo... posso dire solo questo. Comunque andrà questo give voglio ringraziare tutti e tre i blog per questo fantastico mini blogtour perché ha fatto aumentare la mi voglia di leggere questo libro =) Grazie infinite.
    simy-1988@libero.it

    RispondiElimina
  8. Dopo una lunga attesa sicuramente tenterò la sorte! Al massimo dovrò aspettare di èiù per leggere questo segutio che promette scintille..Ma non è che chi ha amato il primo odia il secondo?XD
    mail dianosky@live.it

    RispondiElimina
  9. Partecipo volentieri perchè ho amato il primo libro e sono curiosissima per questo seguito. Bellissima iniziativa.

    RispondiElimina
  10. Non posso che essere contenta che ti sia piaciuto così tanto!! A me era piaciuto molto già il primo libro, ma spero di non rientrare tra quelli che avendo adorato il primo odiano il secondo!!xD Ho aspettative davvero alte!! Non vedo l'ora di leggerlo!!*-*

    RispondiElimina
  11. bel post e bella recensione <3 madonna se dici che il finale del secondo sarà ancora più sconvolgente del primo mi verrà un colpo e il bello è che mi sta aumentando sempre di più la voglia di leggerlo *-* scalpito letteralmente XD

    RispondiElimina
  12. partecipo molto volentieri:)vorrei molto questo libro dato che il primo mi era piaciuto tantissimo!!

    RispondiElimina
  13. devo ancora leggere il primo libro, è vero... ma appena ho letto la trama l'ho inserito nella lista dei miei primi libri da leggere! Quindi perchè non provarci? **

    RispondiElimina
  14. partecipo volentieri! sono follower dei tre blog come fraghi88
    ho fatto g1 sono francesca ghiribelli
    su twitter condiviso come fraghi88
    e su fb sn francesca ghiribelli condiviso ;)

    RispondiElimina
  15. Ma... non è che MADNESS è un cavolo di indizio che alla fine sono pazzi tutti e due? Ahahahah XD

    RispondiElimina
  16. Non vedo l'ora di leggere questo libro. Speriamo bene *incrocia le dita* :)

    RispondiElimina
  17. Partecipo più che volentieri a questa bella iniziativa! Ho letto sia recensioni positive che negative su questo libro e vorrei farmi una mia opinione!A questo punto non mi rimane che incrociare le dita e sperare di essere fortunata!

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)