From The TBR Pile #5 Me and Earl and the Dying Girl Jesse Andrews

Buon venerdi a tutti, lettori!Anche questa settimana ritorna la la rubrica From the TBR Pile, che prende ispirazione dalla From the Review Pile di Stepping out of the pages e da Chi ben comincia di Il Profumo dei libri e che consiste nel presentare un libro appartenente all'infinita TBR pile pubblicandone un piccolo estratto o citazioni!
Il libro che vi presento oggi è entrato di recente nella mia TBR, ma spero di riuscire a leggerlo al più presto perché mi incuriosisce tantissimo!Si tratta di Me and Earl and the Dying Girl di Jesse Andrews, pubblicato negli USA nel lontano 2012 ma che io ho scoperto solo qualche mese fa e che, in tutta sincerità, ho deciso di comprare quasi esclusivamente per la copertina, semplicemente fantastica.
Oltre alla cover, Me and Earl and the Dying Girl ha una trama interessantissima e, dalle recensioni che ho letto negli ultimi giorni, sembra trattare la tematica della malattia/morte in età adolescenziale in modo completamente diverso da come ci si aspetterebbe. Lo stesso autore ha scritto una nota di qualche pagina in cui afferma di non avere idea di come scrivere un libro Young Adult, e che non dovremmo aspettarci, di conseguenza, una lettura che ci faccia riflettere o che ci riveli chissà quale verità esistenziale sulla vita e la morte.
E dopo aver letto una premessa cosi, sono ancora più curiosa di scoprire come l'autore abbia sviluppato una storia del genere!


Me and Earl and the Dying Girl






Titolo: Me and Earl and the Dying Girl
Autore: Jesse Andrews
Editore: Amulet Books
Data di uscita: 1 marzo 2012
Pagine: 295
Trama:
Greg Gaines è diventato un maestro di spionaggio scolastico, capace di scomparire in qualsiasi ambiente sociale. Ha solo un amico, Earl, e insieme passano il tempo facendo film, le loro incomprensibili versioni dei classici cult di Coppola e Herzog.Fino a quando sua madre non lo costringe a riprendere la sua amicizia d'infanzia con Rachel.Rachel è stata diagnosticata di lecuemia, ma un mandato genitoriale è stato emanato e deve essere obbedito.Quando Rachel abbandona le cure, Greg e Earl decidono che la cosa da fare è un film su di lei, che si rivela il Peggior Film Mai Fatto e cambia ognuna delle loro vite.E improvvisamente Greg deve abbandonare l'invisibilità e diventare il centro d'attenzione.



Cosi per comprendere tutto ciò che è successo, dovete iniziare con la premessa che il liceo fa schifo.
Accettate questa premessa?Ma certo che si. E' una verità universalmente riconosciuta che il liceo fa schifo.
Infatti, il liceo è dove veniamo introdotti per la prima volta alla seguente questione esistenziale di vita: come'è possibile esistere in un luogo che fa cosi schifo?
La maggior parte delle volte la scuola media fa anche più schifo, ma le medie sono cosi patetiche che non riesco nemmeno a scrivere qualcosa a riguardo, quindi concentriamo solo sul liceo.

Okay. Permettetemi di presentarmi: Greg S.Gaines, diciassette anni. Durante il periodo di tempo descritto in questo libro, ero uno studente dell'ultimo anno alla Benson High School nell'adorabile cittadina di Pittsburgh, Pennsylvania.
E prima di fare qualsiasi altra cosa, è necessario esaminare Benson e gli specifici modi con cui fa schifo.

Dunque, Benson si trova tra il confine di Squirrel Hill, un affluente vicinato, e Homewood, un non-affluente vicinato, e attira porzioni uguali di studenti da entrambi. In televisione, sono solitamente i ragazzi ricchi che controllano la scuola. Tuttavia, la maggior parte dei ragazzi ricchi di Squirrel Hill frequenta il liceo privato locale, la Shadyside Academy. Quelli che rimangono sono troppo pochi per imporre qualche tipo di controllo.
Voglio dire, qualche volta, ci provano, e ciò tende a diventare qualcosa di adorabile.


12 commenti:

  1. Risposte
    1. Sii non vedo l'ora di leggerlo! :)

      Elimina
  2. La premessa ha incuriosito tantissimo anche me!! :D e dall'incipit il protagonista mi sta già simpatico!! Bene, ennesimo libro aggiunto in wishlist!!xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si il protagonista sarà sicuramente simpaticissimo! :)

      Elimina
  3. Quest'estratto è splendido e la trama non è da meno! Ho letto recensioni estatiche, visto book-blogger delirare per la sua "magnificenza" e ho bisogno di entrare nella corrente del 'delirio' anche io. xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io!Ho visto delle video recensioni in cui i blogger erano completamente impazziti per questo libro! xD

      Elimina
  4. Direi che la parola giusta per descrivere questo libro è "interessante". La trama è assolutamente originale, non tanto per il tema affrontato dall'autore o per la trama in sé, ma per il modo in cui Jesse Andrews ha deciso di parlare della leucemia: attraverso gli occhi di due ragazzi che si impegnano nella realizzazione del film che parlerà della storia di Rachel.
    Anche la premessa invoglia a leggere il libro. Sono sicura che lo amerai! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono sicura anch'io, Foreigner! :D

      Elimina
  5. Ahahaha Forte il protagonista, è uno che trova positività in ogni cosa praticamente XD
    In effetti sembra un libro che va sul "comico", quindi direi che si, è diverso da molti altri che hanno un tema simile, sembra interessante!

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)