Recensione I Vampiri di Morganville Rachel Caine

Ciao a tutti, lettori!In attesa della prima prova del Christmas Contest di stasera, vi propongo la recensione di una serie di cui sto parlando da mesi, quella di I vampiri di Morganville!Qualche settimana fa la saga si è conclusa con il suo quindicesimo e ultimo volume, che io ho ovviamente divorato, e direi che ora è arrivato il momento di parlarvi del perché amo cosi tanto questa serie e perché dovreste leggerla anche voi ;)
La recensione è molto lunga, lo so, ho cercato di scrivere nel modo più riassuntivo possibile ma non è stato facile XD

The Morganville Vampires, Volume 1 (The Morganville Vampires, #1-2)


Titolo: Morganville Vampires
Autore: Rachel Caine
Editore italiano: Rizzoli
Editore americano: New American Library
Trama:
Claire Danvers è una matricola del college di Morganville, nel Texas. È appena arrivata nel dormitorio femminile e già le sembra un incubo: le ragazze più popolari dell’università l’hanno presa di mira, e passano velocemente dai piccoli dispetti alle minacce, fino ad arrivare alla violenza fisica. Cercando un rifugio fuori dal campus, Claire si ritrova a Glass House, un’antica e imponente casa dove vivono tre ragazzi: Eve, una barista dark; Shane, un tipo affascinante esperto di cucina messicana; Michael, il proprietario della villa, il quale nasconde un grande segreto che lo lega alla luce del sole e alle mura che lo circondano. I nuovi coinquilini diventano subito amici di Claire, si alleano con lei, la difendono dalle molestie e la mettono in guardia dai pericoli della città. Perché Morganville ha delle regole ben precise, nasconde una storia oscura e tormentata fatta di patti e sangue, e ogni passo falso può costare la vita a chi si avventura per le strade quando cala il buio, senza nessun tipo di protezione.

RECENSIONE:

"Benvenuti a Morganville...Non vorrete mai andarvene!"

Quando qualche anno fa mi avvicinai per la prima volta a questa serie, la mia libreria era sommersa da libri sui vampiri e non ero nemmeno tanto sicura che Il diario di Eve Rosser (titolo italiano davvero assurdo, tra l'altro) mi sarebbe piaciuto o che sarebbe riuscito a distinguersi dalle altre letture tutte uguali di quel periodo. E in realtà questo primo volume non mi colpì più di tanto, e infatti gli assegnai solo 3 stelline. Forse perché avevo appena letto tutti di fila i primi 6 libri di La casa della notte ed ero abbastanza nauseata dai vampiri in generale, forse perché lo lessi al pc e ci misi quasi due settimane, ma la storia della Caine non mi sembrava molto diversa dalle altre.
Evidentemente il mio giudizio allora era molto offuscato, perché prima di continuare la serie l'estate scorsa ho riletto il primo volume (in lingua) e l'ho trovato decisamente migliore di quello che ricordavo. In più mi sono accorta che la traduzione italiana, almeno per me, non rende affatto giustizia allo stile della Caine, che in lingua mi è sembrato completamente diverso.
In ogni caso, decisi di dare un'altra possibilità alla serie col secondo volume qualche mese più tardi, che trovai molto più bello, e continuai fino ad arrivare al quarto libro, Appuntamento al buio (altro titolo assurdo). Purtroppo allora non leggevo ancora in inglese quindi fui costretta a fermarmi, ma quest'estate ho deciso finalmente di riprendere la saga e quella è stata la migliore decisione dell'anno!

Il diario di Eve Rosser (I vampiri di Morganville, #1)I Vampiri di Morganville sono diventati in poco tempo una delle mie serie preferite in assoluto, e per quanto riguarda il genere vampiri è forse la migliore che ho letto finora (penso che il mio amore per questa saga riesca a superare perfino Vampire Academy, e credo questo renda l'idea). La Caine non è solo riuscita a trattare il tema dei vampiri in modo diverso e originale, ma è anche riuscita a creare una storia indimenticabile che non è mai caduta nel banale e che non ha mai annoiato nonostante la sua lunghezza.

"E cosi sei nuovo a Morganville. Benvenuto!Ci sono solo un paio di regole importanti da seguire nella nostra piccola città: rispettare i limiti di velocità. Non inquinare gli spazi pubblici. Qualsiasi cosa tu faccia, non andare contro i vampiri. Si, abbiamo detto vampiri. Come umano, dovrai cercare un vampiro Protettore, qualcuno disposto a firmare un contratto per tenerti al sicuro. In ricambio, pagherai delle tasse...proprio come ogni altra città. Ovviamente, nelle altre città, le tasse non sono sacche del sangue dei cittadini. 
Benvenuti a Morganville...Non vorrete mai andarvene!E anche se volete...beh, non potete!

Claire, sedicenne prodigio cosi intelligente da essere già pronta all'università, viene spedita dai suoi genitori nella piccola e isolata cittadina di Morganville, Texas, il cui college, secondo la sua famiglia, la terrà al sicuro e la preparerà ad affrontare la vita vera dopo l'università. Il più grande sogno di Claire era andare al MIT, ma non può far altro che rispettare la scelta dei suoi genitori e trasferirsi nel mediocre college di Morganville, dove viene subito presa di mira dalle ragazze più grandi ed è vittima di bullismo. Dopo aver trascorso settimane rinchiusa nel college universitario, Claire decide di lasciare il dormitorio, che diventa sempre più pericoloso, e si trasferisce nella Glass House, una casa abitata da tre ragazzi, Eve, Michael e Shane, che le faranno conoscere il vero volto di Morganville...una città dove sono i vampiri a comandare, e dove non rispettare le regole significa mettersi contro creature millenarie pronte ad ucciderti da un momento all'altro.
Il vicolo dei segreti (The Morganville Vampires #3)Clarie cerca di restare fuori dai guai... ma in qualche modo, sembra che siano i guai ad andarle incontro, e presto Claire si ritroverà nel bel mezzo di un mondo fatto di  morte, sangue e battaglie, in cui dovrà lottare ogni giorno per restare viva.
Ma a Morganville Claire troverà anche l'amore, l'amicizia, e delle persone che, per quanto strane e singolari, presto diventeranno la sua famiglia.

Claire non è esattamente l'eroina ideale. Piccola, ingenua, non molto bella e dotata di un'intelligenza fuori dal comune, non sembra essere fatta per vivere in una città come Morganville. Eppure con il suo coraggio e la sua testardaggine riesce non solo a sopravvivere, ma a rendere quella città cosi pericolosa dove non avrebbe mai voluto vivere la sua vera casa.
Nel corso della serie Claire cresce tantissimo. Da ragazzina spaventata e indifesa, presto impara ad utilizzare la sua intelligenza a proprio vantaggio, e riesce a salvare se stessa e tutte le persone che ama da tutti i pericoli in cui si imbatte.
The Morganville Vampires, Volume 3 (The Morganville Vampires, #5-6)


"Stai scherzando. Pensavo che tutti i geni leggessero in Latino. Non è la lingua internazionale per le persone intelligenti?"Shane

Vale lo stesso per gli altri personaggi. Eve, una degli abitanti della Glass House, è una ragazza a cui i vampiri hanno tolto tutto ed è arrivata ad odiarli con tutto il cuore. Con il suo look da goth e il suo atteggiamento da dura li sfida ogni giorno, nonostante sia in realtà terrorizzata da ciò che può accaderle.
Michael è invece il proprietario della Glass House, che di giorno scompare completamente per poi restare sveglio tutta la notteBello e affascinante, Michael è il tipo di ragazzo che tutte vorrebbero, e il suo cuore d'oro lo porta sempre a mettersi in pericolo per salvare gli altri.
Shane sembra il classico ragazzo tutto muscoli e niente cervello (e in realtà un po' lo è anche), ma il suo carattere ribelle e spericolato nasce da un profondo odio e rabbia verso i vampiri, che hanno distrutto la sua famiglia lasciandolo da solo.
Shane, perennemente arrabbiato col mondo e sempre pronto a prendere a pugni qualcuno, è completamente diverso, quasi opposto, a Claire, calma e razionale, che calcola ogni sua azione fino al minimo dettaglio, eppure tra di loro c'è una strana alchimia che rende l'uno perfetto per l'altro.

"Nessuno è tagliato per questa città" disse Shane. "Nessuno sano di mente almeno."
"Cosi disse il ragazzo che ritornò a Morganville."
"Già, diciamo che questo non fa che provare il mio punto.
"

Oltre a questi, sono moltissimi i personaggi che entrano a far parte della storia: abbiamo Amelie, la vampira fondatrice di Morganville, che farebbe di tutto per proteggere la sua città dal mondo esterno ma che nel corso del tempo non può fare a meno di provare una sorta di connessione con Clarie. Oliver, proprietario del Common Grounds di Morganville (una sorta di tavola calda), arrogante, orgoglioso e freddo che nasconde molti segreti. Monica, la classica ragazza bella e popolare che perseguita Claire e che nasconde la sua fragilità dietro i suoi vestiti firmati. Jason, il fratello minore e psicopatico di Eve, e Miranda, una ragazzina con poteri psichici costretta a vivere in solitudine. E poi ovviamente abbiamo Myrnin (che compare solo dal quarto libro in poi ma che non potevo assolutamente non nominare), il vampiro/scienzato pazzo che è stato uno dei miei personaggi preferiti e che non si può fare a
meno di amare nonostante la sua follia.


"Dov'è finito il tuo senso d'avventura?"disse Myrnin.
"Su una spiaggia da qualche parte insieme alla tua sanità mentale." rispose Claire.
"

Nel corso dei volumi la serie non fa che migliorare, e fin troppo presto mi sono ritrovata a dover lasciare una storia e dei personaggi che mi sono entrati nel cuore e di cui avrei voluto leggere per sempre. Morganville è una città spaventosa, ma non ho potuto fare a meno di affezionarmi ai suoi vicoli bui, alle sue strade deserte e ai suoi portali magici, che all'interno della storia sembravano in qualche modo prendere vita insieme ai personaggi.

Oltre a tanta azione, ogni libro è pieno di ironia e sarcasmo. La Caine non prende mai troppo sul serio la storia e questo è uno degli aspetti che ho apprezzato di più della serie. Alcuni dialoghi tra gli abitanti della Glass House o tra umani e vampiri sono semplicemente esilaranti, e non fanno altro che rendere la saga ancora più avvincente e speciale.

"Tornerò presto."disse Michael.
"Farai meglio a mantenere la promessa, potrei frequentare qualcuno altro sai."rispose Eve.
"E io potrei affittare la tua stanza a qualcun altro."
"E io potrei mettere la tua console di gioco su ebay."
"Ok. Adesso ti stai comportando da vera strega."disse Shane.
"

Non mi stancherò mai di consigliare questa serie, per me una delle migliori all'interno del genere fantasy/paranormal.
Non è inoltre completamente Young Adult, in quanto i protagonisti non sono esattamente adolescenti (dal quinto/sesto libro in poi penso tenda più alla categoria New Adult).
Purtroppo in Italia sono stati pubblicati solo i primi quattro volumi, ma consiglio a chiunque abbia la possibilità di leggere in inglese di iniziare la serie!Non fatevi scoraggiare dalla sua lunghezza,  una volta iniziata vi ritroverete alla fine della serie senza nemmeno accorgervene!


Qui la serie completa in ordine:



Glass Houses (The Morganville Vampires, #1)The Dead Girls' Dance (The Morganville Vampires, #2)Midnight Alley (The Morganville Vampires, #3)Feast of Fools (The Morganville Vampires, #4)

Lord of Misrule (The Morganville Vampires, #5)Carpe Corpus (The Morganville Vampires, #6)Fade Out (The Morganville Vampires, #7)Kiss of Death (The Morganville Vampires, #8)

Ghost Town (The Morganville Vampires, #9)Bite Club (The Morganville Vampires, #10)Last Breath (The Morganville Vampires, #11)Black Dawn (The Morganville Vampires, #12)Bitter Blood (The Morganville Vampires, #13)Fall of Night (The Morganville Vampires, #14)Daylighters (Morganville Vampires, # 15)

25 commenti:

  1. Aspettavo questa recensione!!! :D Addirittura più bella di The Vampire Academy?! O.o Mi hai convinta!!xD Mi spaventa un po' la lunghezza, ma ce la farò!!xD Prima magari inizierò a prendere confidenza con la lettura in lingua partendo da altri libri, e poi non mi fermerà nessuno!!xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già la lunghezza è ciò che inizialmente ha frenato anche me, però i libri sono tutti cosi scorrevoli che sono arrivata al quindicesimo in un soffio ;)

      Elimina
  2. La recensione era più lunga del solito, ma l'ho letta tutta d'un soffio!
    Ero curiosissima di leggere il tuo parere sulla serie di Morganville e devo dire che mi hai proprio convinto. Mi dispiace che in Italia sia stata pubblicata solo fino al quarto volume, ma del resto non sono stupita. Ormai sono così abituata alle serie interrotte o ai volumi pubblicati a distanza di anni, che non ci faccio più nemmeno caso. Spero che accelerino i tempi e che decidano di pubblicare tutti i volumi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già ormai interrompere le serie cosi è diventato abituale :/

      Elimina
  3. Bellissima recensione, bella, bella, bella!
    Ammetto che mi è venuto un mezzo infarto quando ho letto che ci sono ben 15 libri, però lo metto in WL lo stesso, mi hai incuriosito un sacco :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura :) In effetti 15 libri sono tanti, ma ne vale proprio la pena ;)

      Elimina
  4. Ho davvero una gran voglia di iniziarla solo che 15 volumi con il poco tempo che ho mi sembrano un suidicio, quindi aspetterò un periodo in cui avrò molto tempo (non so quando mai accadrà) e li leggerò sicuramente :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho continuato la serie l'estate scorsa e direi che quello è il periodo ottimale per iniziarla ;)

      Elimina
  5. Mi hai convinto al "penso che il mio amore per questa saga riesca a superare perfino Vampire Academy" xD non appena avró la concentrazione mentale per leggere tutti e 15 i volumi, daró sicuramente un'opportunitá a questa serie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah già VA è meravigliosa, ma Morganville mi è proprio entrata nel cuore :)

      Elimina
  6. Il numero è un pò inquietante :) ma credo sia il caso di dargli una chance :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già è lunghissima, ma ti assicuro che una volta iniziata avrei voluto non finisse più :)

      Elimina
  7. Che bella recensione!!! *_* Avevo iniziato questa serie, ma dopo il primo libro mi ero arenata e l'ho lasciata in sospeso per parecchio tempo... stavo giusto cercando di capire se dargli o meno una seconda possibilità quando ho letto la tua recensione e, beh... problema risolto! Proverò a leggere il secondo, magari in inglese, per andare sul sicuro! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sii prova col secondo, il primo in effetti non aveva colpito nemmeno me e poi la storia ci mette un paio di libri per "distinguersi" completamente dagli altri YA sui vampiri ;)

      Elimina
  8. MMM mi hai veramente stregata e non posso non farci un pensiero in futuro (per quanto remoto esso sia al momento!!!). La trama è intrigante e la recensione rende bene la tua passione per questa serie...
    Certo, sono 15 volumi ma se vale la pena si leggono d'obbligo! CHissà che arrivi presto il momento anche per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si ne vale davvero la pena ;)

      Elimina
    2. anche se pure la fanucci..bloccarsi al quarto libro!!!! Le serie le pubblichi o meno, ,magari solo in digitale se vedi di non vendere!

      Elimina
  9. Con le tue recensioni mi fai sempre venire una voglia immensa di leggere un libro/trilogia/serie, con poche parole traspare tutto ciò che l'autore ti ha trasmesso e fai viaggiare con la mente anche chi non ha avuto la possibilità di leggere il libro in questione! Se solo avessi tempo mi immergerei in tutte le letture che hai adorato, specialmente quelle inerenti alle ultime recensioni, immediatamente! In momenti come questo vorrei che un giorno durasse almeno una quarantina d'ore ahahah xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah grazie William :) In effetti ultimamente sto avendo la fortuna di trovare solo libri fantastici :)

      Elimina
  10. Sono d'accordo con te in tutto e per tutto. E' una serie fantastica! Iniziai a leggerla molti anni fa , e proprio come te non avevo grandi aspettative. Poi però una volta iniziato, non riuscivo a fermarmi... pensa che il primo libro l'avrò letto si e no 4-5 volte mentre aspettavo che uscisse il secondo volume. Purtroppo quando non hanno più pubblicato la serie in italiano, ho interrotto la lettura. Ciò nonostante più volte ho pensato di leggerla in lingua originale, e dopo questa tua fantastica recensione (approposito complimenti!) , penso proprio che inizierò a farlo!!! Chissà perchè ho aspettato tanto!!!!
    Tuttavia ritengo che sia ingiusto aver interrotto una serie così bella. Non tutti hanno la possibilità di leggere in lingua. Si dovrebbe organizzare una petizione o qualcosa di simile per far pubblicare in italia la serie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daphne!Guarda mi è capitata la stessa identica cosa!Ho letto i primi libri qualche anno fa, poi mi sono fermata e mi sono decisa di continuare la serie solo a giugno scorso!Ti consiglio davvero di leggere anche il resto dei volumi perché se hai adorato i primi allora amerai completamente gli altri ;)

      Elimina
  11. Ciao Juliette, adoro il tuo blog complimenti! Io ho letto i vampiri di morganville l'anno scorso e me ne sono innamorata e mi dispiace tantissimo che in Italia hanno bloccato la serie. Non leggo in inglese perché non ho tempo poi di dedicarmi alla traduzione ;)....cmq è bella la tua recensione davvero....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Violet!Anche a me dispiace moltissimo, perché è una serie che merita davvero :/

      Elimina
  12. OMG OMG questa frase mi è bastata penso che il mio amore per questa saga riesca a superare perfino Vampire Academy, e credo questo renda l'idea D:
    Mi hai convinto u__u giuro! Leggerò i primi volumi per farmi un'idea, I promise :3

    RispondiElimina
  13. A me quindici capitoli non sembrano tanti. Ih, ih. Lo so, se la serie non piace è lunga, ma se invece, come è successo a te, appaga non è un peso. Una delle mie serie preferite, Pretty Little Liars è costituita da più di sedici libri. La adoro!
    A me non piace Vampire Academy, però questa serie mi intriga di più! ;D

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)