This Savage Song Victoria Schwab-Recensione

Buon sabato, lettori!Mi rendo conto di essere sparita, prossima settimana iniziano gli esami del secondo anno e al momento sono nella fase studio matto e disperato essendo le quattro materie da studiare molto più difficili di quanto mi aspettassi xD 
Quindi, perdonate la mia assenza ancora per un po', intanto continuerò a pubblicare post regolarmente sul blog ^^ E a proposito di post, oggi vi parlo di This savage song della Schwab. Si tratta (oltre che di un libro di un'autrice che amo), anche il primo titolo che ho completato della lista 10 libri preferiti da 10 persone diverse, quindi sono particolarmente soddisfatta di questa lettura (anche se nel libro in sé ho riscontrato un po' di difetti) xD
 


This savage song è il mio terzo libro di Victoria Schwab, un'autrice che finora ho adorato alla follia e che non ha mancato di conquistarmi anche con questo suo ultimo lavoro. 
This Savage Song è un libro dark, a metà tra il paranormal e la distopia, pieno di azione e suspance, che parte da una premessa assolutamente geniale. Mentirei se dicessi che si tratta del mio preferito della Schwab, ma solo perché ho trovato i suoi libri per adulti (Vicious e A Darker Shade of Magic) oggettivamente migliori in termini di storia e personaggi. Questo non significa tuttavia che non abbia amato This Savage Song, e che non lo consigli a chiunque voglia avvicinarsi a quest'autrice.

“We are the darkest acts made light.”

This Savage Song è ambientato nella città di Verity, divisa in due fazioni. Ciò che la contraddistingue dalle altre città è il fatto che sia popolata da mostri, mostri che nascono dalle azioni "malvagie" che le persone compiono. Violenza, omicidi, uccisioni di massa..ogni volta che accade qualcosa del genere, un eco di quell'evento prende la forma di un essere mostruoso che, insieme agli altri, semina il terrore tra le strade di Verity. 

“People are users. It’s a universal truth. Use them, or they’ll use you.” 

I due protagonisti, Kate e August, appartengono alle due fazioni opposte tra loro. Kate torna a Verity per dimostrare a suo padre che è capace di lottare e sopravvivere in una città così pericolosa, dimostrare che anche lei se vuole, può diventare spietata e mostruosa. August al contrario, cerca disperatamente di sentirsi umano, vivo. 
Rispetto agli altri libri della Schwab, in cui i personaggi sono estremamente complessi, quasi impenetrabili, ho trovato Kate e August molto più aperti, molto più semplici da comprendere a livello di pensieri e azioni. Ho anche apprezzato il fatto che, nonostante la storia abbia come protagonisti un ragazzo e una ragazza, nel libro non ci sia nemmeno un accenno di romance. È sempre bello trovare romanzi in cui la storia d'amore non prende il sopravvento sulle vicende a metà libro. 

“Even if surviving wasn't simple, or easy, or fair.

Even if he could never be human.
He wanted the chance to matter.
He wanted to live.” 


Come ho detto, ho trovato la premessa e il world-building fantastici. La sola idea di mostri che nascono dalle cattive azioni degli umani rende il libro speciale. Il fatto che uno dei personaggi principali sia uno dei mostri poi, e che non tutti i mostri siano completamente malvagi rende la storia ancora più interessante. This Savage Song non è un libro perfetto, ma riesce a coinvolgerti e ad appassionarti e merita assolutamente una possibilità.

Difficoltà lettura in lingua: medio-bassa.

2 commenti:

  1. Non ho ancora letto nulla della Schwab ma sono davvero curiosa di cominciarla perché ne sento parlare sempre bene! This savage song mi ispira molto, soprattutto per il fatto dei mostri, quindi penso sarà una delle mie prossime letture! ^_^

    RispondiElimina
  2. Dei libri della Schwab sento parlare benissimo da una vita, ma non sono ancora riuscita a mettere le mani su nessuno. Questo ce l'ho in wishlist dall'era dei tempi e mi ispira molto. Se tra tutti i suoi libri mi dici che questo non è il migliore, allora mi sa che mi conviene iniziare da questo e poi passare agli altri, così non resto delusa ;)
    Sai che non avevo capito (o forse non ricordavo, boh..) che uno dei protagonisti era un mostro?!

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)