Recensione Where Silence Gathers Kelsey Sutton

Buon pomeriggio, lettori!Come promesso, oggi vi propongo la recensione di Where Silence Gathers, companion novel di Some Quiet Place (qui la recensione), che ho letto l'estate scorsa e che ho amato!
Where Silence Gathers (qui un piccolo estratto) è un libro magnifico, proprio come il suo predecessore, ed essendo completamente indipendente da Some Quiet Place, chiunque può leggerlo!
Il libro uscirà a luglio per la Flux, e io ho avuto la fortuna di poter leggere un ARC in anteprima!Non vedo l'ora che arrivi l'estate per comprare la versione definitiva!

Where Silence Gathers (Some Quiet Place, #2)


Titolo: Where Silence Gathers
Autore: Kelsey Sutton
Editore: Flux
Data di uscita: 8 luglio 2014
Pagine: 360
Trama:
La diciassettenne Alexandra Tate è ferma davanti la casa di Nate Foster, stringendo una pistola tra le mani. Dopo aver scontato dieci anni per l'incidente d'auto che ha ucciso la famiglia di Alex, Nate è stato rilasciato dalla prigione. Ogni notte, Alex aspetta fuori vista, cercando di trovare il coraggio di rendere giustizia. C'è solo un problema. Perdono. Alex è stata capace di vedere Emozioni personificate da sempre, e Vendetta è il suo migliore amico. Ma quando Perdono appare improvvisamente, offre ad Alex una scelta-fare giustizia o andare avanti. E' impossibile decidere quando Vendetta le sussurra in un orecchio...e Perdono nell'altro.

Il tempo si muove sempre, anche quando a noi sembra si sia fermato completamente.

Ho letto Some Quiet Place l'estate scorsa, e ricordo perfettamente come mi abbia colpita sin dalla prima pagina e di come si sia rivelato una delle migliori letture dell'anno. Anche adesso, a distanza di mesi, questo libro occupa un posto speciale nel mio cuore, e ritornare nel mondo delle Emozioni e degli Spiriti creati dalla Sutton, anche se con una storia diversa, è stato a dir poco meraviglioso. 
Ho amato Where Silence Gathers proprio come ho amato Some Quiet Place. Ho amato la storia di vendetta e perdono di Alex, ho amato il modo cosi originale in cui la Sutton ha trattato un tema cosi comune, ho amato il fatto che ci abbia permesso di dare uno sguardo più approfondito al mondo delle Emozioni, ho amato il finale dolce amaro e la speranza che le sue ultime nostalgiche pagine trasmette.

Sono le cose più terrificanti e meravigliose, le scelte. Non ci definiscono...ci rivelano. Chi siamo, chi siamo stati, chi diventeremo. Tutto ciò che possiamo fare è cercare di prendere quelle giuste.

Alexandra Tate vive con i suoi zii a Franklin, Washington, sin da quando la sua famiglia è morta in un tragico incidente d'auto di cui lei è stata l'unica sopravvissuta. 
All'apparenza Alex sembra una normale adolescente, ma nasconde a tutti un segreto. Alex è in grado di vedere il piano delle Emozioni, che assumono forma umana e influenzano le persone con un tocco. Solitamente le Emozioni si materializzano e scompaiono in pochi minuti, ma c'è una creatura proveniente dall'altro Piano che è rimasta al fianco di Alex per anni, sin dall'incidente, Revenge, la Vendetta. Revenge ha sempre aspettato pazientemente che Alex fosse pronta per sceglierlo e per vendicarsi di ciò che Nate Foster, l'uomo alla guida della macchina che ha ucciso la sua famiglia, le ha fatto. 
Ora che Nate è uscito di prigione, Alex può finalmente attuare la sua vendetta. Ma Forgiveness, Perdono, entra improvvisamente nella vita di Alex, e le offre la possibilità di perdonare Nate e andare avanti con la propria vita. Ma perdonare non è cosi semplice, non quando Alex deve innanzitutto perdonare se stessa per esser sopravvissuta all'incidente. 
Divisa tra due realtà, Alex deve scegliere se vendicarsi o ricostruirsi una vita, prima che qualcun altro scelga per lei.

Anche se è senza speranza, e rischioso, o semplicemente stupido, amiamo in ogni caso. Perché è ciò che l'amore è. Scegliamo di darlo, specialmente quando non dovremmo.

Ho apprezzato molto il fatto che la Sutton, con questa companion novel al suo libro precedente, ci abbia fatto vedere il piano delle Emozioni da una prospettiva completamente diversa e nuova rispetto a Some Quiet Place, e che ci abbia permesso di conoscere meglio queste creature cosi affascinanti che, alla fine, si dimostrano essere più umane di quanto ci si possa aspettare. 
Mi sembra impossibile analizzare i personaggi senza paragonarli a quelli di Some Quiet Place. Se da un lato essi sono estremamente diversi tra loro, dall'altro in Alexandra o in Revenge ho visto alcuni echi di Elizabeth e Fear e altri elementi che mi hanno ricordato la loro storia. 

Alexandra è una ragazza spezzata. Con l'incidente infatti non ha perso solo la sua famiglia, ma una parte di se stessa è morta insieme ai suoi genitori e con il suo fratellino, e da allora non è più la stessa. Il vuoto che l'incidente le ha lasciato è stato colmato in parte da Revenge, che è stato sempre al suo fianco tanto da diventare il suo migliore amico, e dalla sua promessa di vendetta. 
Negli anni Alex si è avvicinata sempre di più alla creatura della vendetta, e ha lasciato che entrambi dimenticassero chi è veramente Revenge e ciò che deve fare. Ora che Nate Foster è uscito di prigione, la realtà è piombata improvvisamente su Alex, che deve accettare il fatto che Revenge non potrà mai essere ciò che lei desidera e che deve prepararsi a lasciarlo andare.

Continuo a guardare, e mi domando perché spingiamo le persone via da noi. In realtà ci sono mille ragioni, ma penso che la più grande-la più importante-è che se non lo facciamo, loro si avvicinano. E allora riescono a vedere.

Revenge porta nel mondo umano vendetta, sofferenza e chaos da secoli, e non si è pentito nemmeno una volta di ciò che ha fatto in passato. Fino a quando non incontra Alex. 
Alex lo rende quasi umano, e con lei Revenge non può fare a meno di chiedersi cosa sarebbe successo se le cose fossero diverse. Se lui fosse stato diverso.
Forgiveness ha invece rivestito un ruolo molto più marginale di quanto mi aspettassi, e il triangolo che pensavo avrebbe preso forma non è mai arrivato. 

La scrittura è come in Some Quiet Place semplicemente magnifica, le parole della Sutton si uniscono tra loro in perfetta armonia e sembrano quasi prendere vita sulla carta, anche se la copia da me letta è una semplice ARC (quindi la copia finale che uscirà a luglio potrebbe subire qualche variazione).


P.S: Where Silence Gathers è un libro completamente autoconclusivo, nonostante vi siano alcuni richiami a personaggi e fatti di Some Quiet Place (Sutton ha fatto anche comparire Fear in alcune scene, per la gioia di noi fan *_*)

11 commenti:

  1. Devo ancora leggere il primo ma ho anche io l'ARC di questo, quindi devo muovermi e non vedo l'ora perché sembra davvero una storia affascinante! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si leggili entrambi al più presto!Lo amerai!E poi c'è Fear che ti conquisterà sicuramente *__*

      Elimina
  2. Non ho ancora letto il primo ma dopo un tuo commento dell'altro giorno l'ho subito messo in WL. Mi affascina l'idea che venga data forma corporea alle Emozioni. *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tema è senz'altro affascinante e viene affrontato in modo magnifico, l'autrice è stata davvero bravissima!

      Elimina
  3. Saga già in WL e il fatto che tu abbiamo dato voto massimo mi fa venire ancora più voglia di leggerlo *__*
    Le copertine poi sono magnifiche!
    Non so se aspettare che esca anche l'ultimo oppure iniziarlo prima...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è una trilogia, sia Some Quiet Place che Where Silence Gathers sono autoconclusivi, quindi puoi leggerli anche ora ;)

      Elimina
    2. Davvero????????????? Pensavo che era una serie tipica degli YA con la storia che prosegue a ogni libro, ma allora mi ci fiondo subito!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
    3. No no per adesso è una duologia ma le storie sono completamente diverse! :)

      Elimina
  4. Tu hai la capacità di farmi andare completamente in fissa con un autore senza aver mai nemmeno letto nessuno dei suoi libri!! xD Devo assolutamente leggere Some Quiet Place e sicuramente anche questo....solo che mi sembra di aver capito che non è un inglese proprio semplicissimo, quindi cercherò di fare un altro po' di pratica prima di leggerlo!! :D

    RispondiElimina
  5. Uh ok °-° mi hai convinta U_U ero scettica vita la brutta recensione che ho letto, ma adesso non vedo l'ora di leggerlo Y.Y
    Sappi che sei la maggior responsabile della crescita dei libri in lingua nella mia wish e nella mia tbr U_U

    RispondiElimina
  6. Non lo conoscevo *-* però sembra bello!

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)