Recensione La città di Sabbia Laini Taylor


Ho impiegato un po’ a leggere La Città di Sabbia. L’ho iniziato, poi messo da parte, poi ripreso di nuovo e l’ho concluso infine qualche giorno fa. Con questa premessa non voglio dire che il libro non mi sia piaciuto, anzi. Adoro la Taylor e ho amato La Chimera di Praga, mi aspettavo di amare anche La città di sabbia e infatti così è stato. 

Allora perché ci ho messo così tanto a finirlo?Penso che il motivo principale sia il fatto che ho letto La Chimera di Praga nel 2012, e pur avendolo amato alla follia avevo dimenticato gran parte degli avvenimenti (e questa volta nemmeno leggere il recap del libro ha aiutato più di tanto). Aggiungete a ciò anche l’andamento abbastanza lento della prima parte del libro, e capirete perché mi ci è voluto un po’ di tempo per rientrare nella storia di Karou e Akiva. Ma tralasciando la mia esperienza di lettura travagliata, posso dire che questo romanzo è un degno seguito di La Chimera di Praga, un seguito che non soffre della sindrome da libro di mezzo, ma che arricchisce e sviluppa ulteriormente la storia che avevamo imparato ad amare nel primo volume. 

La città di Sabbia introduce tanti elementi e personaggi nuovi, e la prima novità è sicuramente l’ambientazione. Da Praga ci spostiamo infatti in Marocco, un cambio di scenario che rispecchia anche e soprattutto l’evoluzione della protagonista. Se in La Chimera di Praga Karou era una ragazza libera e per lo più spensierata, in questo libro vediamo il modo in cui la verità sul suo passato si sia abbattuta sulle sue spalle travolgendola completamente. Adesso Karou vive con la consapevolezza di aver contribuito, con il suo amore, con la sua speranza per un futuro migliore, a distruggere il suo popolo. Un popolo che è ora decisa ad aiutare ad ogni costo. 

È stato fantastico poter entrare di nuovo nel mondo di Chimere e Serafini creato dalla Taylor. La scrittura di quest’autrice è splendida come lo era nel primo volume, sempre capace di dare vita a scenari vividi e dettagliati, sempre capace di trascinarti completamente nella storia e nel mondo da lei creato. In questo libro in particolare, la Taylor riesce a evocare perfettamente al lettore l’orrore della guerra e della lotta tra popoli, il dolore e la sofferenza a cui queste portano, ma anche quel barlume di speranza che riesce sempre a riaffiorare nonostante tutto. 

É proprio con una nota di speranza che si conclude La città di sabbia: le ultime pagine lasciano tanto in sospeso e premettono grandi avvenimenti nel terzo e ultimo volume, che cercherò di leggere al più presto.


14 commenti:

  1. è una trilogia che mi sta piacendo molto, il primo libro è quello che mi ha entusiasmato di più ma anche il secondo è molto carino! curiosa di leggere l'ultimo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io non vedo l'ora di sapere come finirà la storia *__*

      Elimina
  2. Ho letto da poco il primo libro, ho in lista anche il secondo ovviamente però sono un po' restia a iniziarlo perché ho ricevuto pareri contrastanti xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah anch'io ero un po' dubbiosa per quello, ma secondo me vale decisamente la pena continuare la serie ^^

      Elimina
  3. Ciao Juliette anche per me e' stata una lettura lenta e devo dire che essendo passato del tempo devo riprenderlo prima di leggere il terzo capitolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si forse ti conviene, io non ho ripreso il primo e anche per questo ho avuto un po' di difficoltà all'inizio xD

      Elimina
  4. Lo leggerò a breve senz'altro *o* non vedo l'ora di vedere come prosegue la storia di Karou *-*
    Sono prontissima alla lentezza della prima parte v.v ce la farò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah sii dai ce la puoi fare!Poi fammi sapere cosa ne pensi eh ^^

      Elimina
  5. Io ho letto solo quest'anno entrambi, e sono d'accordissimo con te. La città di sabbia non sente minimamente la crisi da secondo volume ed è addirittura migliore del primo, nell'approfondimento di vari aspetti rimasti in sospeso nel primo, e nella caratterizzazione dei personaggi. Il terzo poi secondo me è pure migliore! Non vedo l'ora di leggere il tuo parere *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhh se mi dici che il terzo è anche più bello allora le mie aspettative vanno alle stelle *__* Troppo curiosa di iniziarlo!

      Elimina
  6. Sto leggendo lo spinoff e confermo lo splendore della scrittura dell'autrice *-* oddio me ne sono innamorata e ora non mi resta che tuffarmi in questa splendida serie!!! Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spin-off voglio assolutamente leggerlo *__*

      Elimina
  7. Devo assolutamente continuare a leggere questa serie! Ma sicuramente prima rileggerò il primo volume, anche perché lo avevo adorato, quindi in questo caso non sarebbe un peccato rileggerlo ahah :)

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)